Como Classica: Cosmopolitan Trio per Haydn, Beethoven e Dvorak – 1 marzo, ore 17.30

Domenica 1 marzo alle ore 17.30, presso il Salone Musa dell’Istituto Carducci di Como, l’edizione 2015 del Festival Como Classica prosegue con il terzo concerto in cartellone.

Protagonista del concerto sarà questa volta un trio internazionale, il Cosmopolitan Trio formato dalla indiana Marialena Fernandes al pianoforte, dall’austriaca Elisabeth Kropfitsch al violino e dalla coreana Meehae Ryo al violoncello.

Queste  tre grandi ed espressive soliste, ognuna con una storia e con caratteristiche differenti, si sono incontrate per fondere le loro esperienze e mettere a confronto le loro diversi visioni della musica. Insieme, con la loro impeccabile tecnica e ognuna con il suo stile unico, riescono ad andare ben oltre la musica, fino a toccare il cuore degli spettatori.

 

Il programma del concerto prevede:

Franz Joseph Haydn, Piano trio, Hob. XV.25 “All’Ongarese”

Ludwig van Beethoven,  Gassenhauer Trio, op.11

Antonin Dvorak, Piano Trio n. 4 “Dumky”, op.90

 

Elisabeth Kropfitsch, violino

La violinista Elisabeth Jess-Kropfitsch da anni tiene concerti nelle più importanti sale. Il suo repertorio spazia dai grandi concerti per violino e orchestra, fino alle grandi composizioni per violino solo di Bach, Paganini e Kreisler, passando attraverso le differenti formazioni della musica da camera. Insieme al Cosmopolitan Trio si è esibita in tutto il mondo. La sua tecnica violinistica segue la scuola del grande violinista Wolfgang Schneiderhan, che è stato suo insegnante fino al diploma.

Ha vinto numerosi concerti, come il Concorso Internazionale “Città di Senigallia”, che l’ha portata sulla strada dell’insegnamento. E’ diventata infatti insegnante di violino presso “Wiener Musikhochschule” e professore assistente di E. Melkus, I. Ozim, J. Pospichal e M. Frischenschlager. Successivamente è diventata docente al Joseph Haydn Institute presso l’Universität für Musik und darstellende Kunst a Vienna e anche presso il Conservatorio Joseph Haydn Eisenstadt in collaborazione con l’Università di Bratislava.

Parallelamente ai successi nei concorsi e all’attività di docente, ha sempre portato avanti una brillante carriera da solista e camerista. Da solista ha suonato con diverse orchestra quali Mozarteum Orchestra Salzburg (Brahms, Beethoven), the Festival Strings Lucerne (Martinu),  l’orchestra del “Südwestdeutscher Rundfunk” (Bach), la Bohusla Martinu Symphonie Orchestra (Blechinger), i Wiener Solisten (Haydn), i Wiener Sinfonietta (Mendelssohn), la Laibach Philharmonic Orchestra (Beethoven), la Capella Itropolitana (Bach), la Nagoya Symphony Orchestra (Mendelssohn), la Moskau e la St. Petersburg Symphonic orchestra (Beethoven).

Insieme al Cosmopolitan Trio di Vienna ha realizzato l’integrale dei lavori per Trio di Ludwig van Beethoven.

Ha registrato per importanti etichette discografiche quali EMI, Gramola, Hungaroton, Rondo.  Suona il violino “d’Elia”, di sua proprietà, costruito nel 1751 da Giambattista Guadagnini.

 

Meehae Ryo, violoncello

E’ considerata la violoncellista più interessante della Repubblica Coreana, per la sua tecnica virtuosistica e la sua travolgente musicalità. Meehae si è accostata al violoncello all’età di sei anni. Dopo aver vinto numerosi concorsi, è nata in lei l’ambizione di studiare all’estero, nonostante la sua giovane età; all’età di sedici anni è stata selezionata per frequentare la Juilliard School e successivamente ha concluso i suoi studi presso la University of Michigan negli USA.

La totale devozione per la musica di Meehae ha fatto di lei la violoncellista preferita di numerose orchestre, in particolare; i Berliner Symphony Orchestra, la Prague Radio Symphony Orchestra, la Toronto Philharmonia, la Hongkong Philharmonic Orchestra, la Thailand Philharmonic Orchestra, Martinu Philharmonic Orchestra, Kaerntner Symphony Orchestra, Stratford Orchestra of the Swan in the UK, la National Radio Symphony Orchestra della Bulgaria, la Prague Symphony Chamber Orchestra, Madeira Classical Players in Portugal, la Kazakhstan National Symphony Orchestra, la Korean Symphony Orchestra, la Seoul Philharmonic Orchestra.

La prima incisione di Meehaeè stata con la Prague Radio Symphony Orchestra sotto la direzione del Maestro Vladimir Valek; il Cd è stato un omaggio a Schumann in occasione dei 150 anni della sua morte, prodotto dall’etichetta Sony Classic. Nel 2013 ha registrato Saint-Saëns e Elgar, concerto per violoncello, con la Nuremberg Symphony Orchestra, con la prestigiosa etichetta Deutsche Gramophone.

 

Marialena Fernandes, pianoforte

Nata a Mumbai Marialena Fernandes si è diplomata alla Royal School of Music, successivamente si è laureata in Psicologia all’Università di Mumbai. Nel 1975 si diploma in Musica da Camera con menzione d’onore e nel 1988 consegue il master in Arts Education.

Nel 2008 riceve il Premio MIA dedicato a donne con un’importante carriera in campo artistico e culturale. Dal 1991 è Professore presso la University of Music and Performing Arts di Vienna.

La sua carriera la vede protagonista in esibizioni da solista, in formazioni da camera, con l’orchestra, nonchè membro di importanti giurie di concorsi internazionali, e protagonista di incisioni discografiche, trasmissioni radiofoniche e televisive.

Dal 1988 al 2006 è stata insegnante di pianoforte e Musica da Camera al Joseph Haydn Conservatory di Eisenstadt.

Marialena è impegnata anche in progetti sperimentali e di crossover, dove i differenti mondi della musica classica, jazz ed etnica si fondono, e organizza eventi dove studenti, artisti e pubblico interagiscono.

Dal 2007 è protagonista della rassegna concertistica “Uno, Due, Tre” al Musikverein di Vienna.

 

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

È possibile sottoscrivere una tessera annuale del costo di 20 euro per sostenere l’attività dell’Associazione Musicale Como Classica.