“Si alza il vento” Il film capolavoro di Hayao Miyazaki allo Spazio Oberdan dal 2 al 9 Febbraio.

Dal 2 al 9 febbraio 2015 lo Spazio Oberdan, Fondazione Cineteca Italiana di Milano presenta SI ALZA IL VENTO, l’ultimo capolavoro del maestro dell’animazione Hayao Miyazaki

 

Si alza il vento è stato distribuito in Italia solo per due giorni nel settembre scorso dopo l’anteprima alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nel 2013. La Cineteca Italiana ha deciso di riproporlo per dare la possibilità, a chi se lo fosse perso, di vedere questo piccolo capolavoro.

Nel raccontare la storia dell’ingegnere aeronautico Jiro Horikoshi (1903-1982), inventore, convinto pacifista innamorato del volo e del celebre Mitsubishi A&M Zero – utilizzato dai giapponesi nella Seconda guerra mondiale – Miyazaki è riuscito ad esprimere attraverso un uomo, che forse è il miglior personaggio maschile da lui mai scritto, l’epica di un’intera nazione e del suo spirito, la sua dignità, il suo alto senso etico. Il tutto grazie a una scrittura filmica che ancora una volta riesce a dimostrare come si possano toccare le corde più profonde e stimolare gli stordimenti emotivi più vertiginosi attraverso lo stile più delicato e sottile possibile

Lunedì 2 febbraio (h 21)/ Mercoledì 4 febbraio (h 16.30)/ Giovedì 5 febbraio (h 18.45)/ Lunedì 9 febbraio (h 21)
Si alza il vento
R. e sc. Hayao Miyazaki. Giappone, 2013, 126’, animazione.
Jirō Horikoshi è un giovane adolescente. Fa un sogno in cui costruisce un bellissimo aereo che viene però abbattuto da un enorme nave volante. Da quel momento Jirō decide che nella vita costruirà aeroplani seguendo le orme di Caproni, un ingegnere italiano. Il tempo passa e Jirō incontra per caso Naoko durante un terribile terremoto: sarà l’inizio di un rapporto molto speciale…