Festate: Roberto Vecchioni, Baba Sissoko e altri a Chiasso – 18, 19, 20 giugno

Festate, la grande kermesse musicale open air della città di Chiasso, taglia il traguardo dei 25 anni e, per l’occasione, festeggia con un caleidoscopico alternarsi di rime, ritmi e musiche.

La venticinquesima edizione del Festival di culture e musiche del mondo si terrà giovedì 18, venerdì 19 e sabato 20 giugno a Chiasso e vedrà protagonisti gruppi musicali provenienti da diversi paesi del mondo: Mali, Libano, Bosnia, Francia, Italia e Svizzera.

A inaugurare Festate, con una serata speciale a ingresso libero, sarà Roberto Vecchioni, uno dei poeti, cantanti e musicisti più sensibili e originali della musica leggera italiana. L’evento è realizzato in collaborazione e con il sostegno di Banca di Stato.

Nelle due serate successive si alterneranno sul grande palcoscenico allestito in Piazza del Municipio artisti di livello internazionale come Baba Sissoko, maestro indiscusso del Tamani (talking drum), un tamburo a clessidra originario dell’Africa occidentale; Mashrou’ Leila, band indie/alternative rock libanese; la band di origine bosniaca Dubioza Kolektiv; la band tedesca Oy e, infine, il gruppo rock francese Zebda.

 

“Festate raccoglie e porta con sé un’eredità di esperienze e conoscenze non solo di carattere musicale, ma anche affettive e umane. Un bagaglio di valori che ha travalicato nel suo divenire gli ultimi venticinque anni riflettendo i tanti cambiamenti sociali, tecnologici ed economici che hanno modificato la nostra vita e la percezione del mondo. Un progetto che, riproponendosi anno dopo anno, non ha mai perso di vista il suo baricentro dento il quale ci sono valori, idee e visioni che conducono in un viaggio verso la conoscenza dell’unicità del genere umano” commenta Armando Calvia, Direttore del Cinema Teatro Chiasso e del Comitato Organizzatore di Festate.

 

Anche quest’anno tornerà l’appuntamento “alternativo” di Festate, lo spazio Scena-off. Un palco che permette alle giovani band ticinesi di esibirsi durante il Festival, con ingresso gratuito per il pubblico. Lo spazio Scena-off accenderà i riflettori venerdì 19 e sabato 20 giugno prima dei concerti, durante le pause e quando si spengono le luci del palco…

 

Infine, la piazza si animerà, come di consueto, con lo Spazio Oasi, il mercatino di associazioni, ONG e comunità di migranti gestito da Chiasso_culture in movimento e Osar-svizzera italiana. Tra un sambusa e un mojito, il pubblico avrà l’occasione di scoprire le finalità delle ONG e chiacchierare con le cuoche yemenite, eritree o pakistane. Anche così Festate sarà l’occasione per scoprire i molti volti della convivenza multiculturale.

In occasione della giornata del rifugiato, sabato 20 giugno, alle 17.00, presso il foyer del Cinema Teatro, si terrà un incontro di approfondimento sul tema della migrazione.