MasterChef Italia: al via la nuova serie di sfide e tensioni tra i fornelli

Sfide, tensioni, pressioni, ma anche grinta, determinazione e voglia di realizzare un sogno: l’ultimo scoglio delle selezioni di MasterChef Italia è stato durissimo per tutti gli aspiranti chef ma alla fine i tre giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno scelto i 20 migliori formando così la Masterclass di questa edizione.

Alexandro, Andrea, Annamaria, Antonio, Davide, Domenico, Fabio, Francesca, Giada, Gianna, Giulia, Luciano, Maria Assunta, Maria Teresa, Marisa, Milenys, Nicolò, Nunzia, Rossella e Vincenzo: eccoli, i nomi dei 20 aspiranti chef che si daranno battaglia nelle cucine del cooking show di Sky prodotto da Endemol Shine Italy per conquistare il titolo di nono MasterChef italiano.

La sfida finale delle selezioni – nell’appuntamento di ieri sera, su Sky Uno – ha visto i concorrenti anche alle prese con la regina della tavola, soprattutto nella cucina italiana: la pasta. Tra la tecnica nell’uso del mattarello e la creatività nella creazione di condimenti perfetti, i concorrenti hanno dato il massimo per convincere i tre giudici. In 20 ce l’hanno fatta, gli altri invece si sono fatti tradire dal poco tempo a disposizione, dalla tensione o dalla concorrenza.

E così da giovedì prossimo, alle 21.15 su Sky e NOW TV, inizierà ufficialmente la gara, con il meccanismo ormai già rodato e conosciuto dal pubblico, tra Mystery Box, Invention Test e Pressure Test. Quest’anno però a loro si aggiungerà una prova totalmente nuova: lo Skill Test, una sorta di “esame a sorpresa” che coinvolgerà tutti i concorrenti, senza esclusioni, mettendoli alla prova su una specifica abilità richiesta dai giudici.