Venezia 2021: è ora di tirare le somme. Ecco tutti i top e flop del red carpet

Dieci giorni di fuoco per gli amanti del cinema e tutto sommato anche per noi amanti della moda (e anche un po’ del gossip). Quest’anno sono nuovamente approdati sul lido di Venezia centinaia di volti (più o meno noti) che abbiamo visto sfilare (in maniera più o meno elegante) su uno dei red carpet più ambiti della stagione. Avevamo già data un nostro giudizio parziale, ora però è il momento di tirare le somme.

ITALIANS DO IT BETTER: Dobbiamo ammettere che le celebrità Italiane quest’anno se la sono giocata egregiamente. Prima tra tutti Serena Rossi, madrina di questa edizione. Il segreto per non deludere mai è non creare un gap eccessivo tra un’uscita e l’altra, bisogna saper “dosare” l’effetto sorpresa se così si può dire e Serena (o chi per lei) è riuscita perfettamente nell’arduo compito. Menzione speciale all’abito Armani Privé indossato in occasione della première di Madres Paralelas (Voto: 8 ½). Bene anche gli uomini.Tra i miei preferiti Pietro Castellitto, che dopo aver conquistato Roma interpretando capitan Totti, colpisce anche Venezia con il suo completo Dior e dice addio al collo alla francese, alla cravatte e pure al papillon (Voto:8). Si discosta dalla linea generale invece, Rocio Munoz Morales che sfoggia un fascino da “flapper girl” con il suo abito Pinko , sbrillucicoso con tanto di frange. Molto simpatico (Voto: 8). Rossetto rosso e abito giallo pastello per Valentina Cervi che si affida alla mente creativa di Pierpaolo Piccioli e di tutta la maison Valentino; il collier di Crivelli poi, sembra essere nato per impreziosire quest’abito (Voto:9).

COUPLE GOALS: Di coppie quest’anno ne abbiamo avute eccome. Ci è impossibile non citare in primis la più attesa e chiacchierata tra tutte: Ben Affleck e Jennifer Lopez sono stati i protagonisti del gossip estivo e hanno vinto senza dubbio la gara a chi ha “catturato più flash” sul tappeto rosso. Per lui Dolce&Gabbana, per lei Georges Hobeika, nero e bianco, due perfette metà dell’insieme. Che dire? Anche vestiti male li avremmo amati ugualmente (Voto:7). Anche Luciana Barroso e Matt Damon vogliono dire la loro: total black per entrambi firmato Valentino, estremamente eleganti (Voto: 7 ½). Forse fin troppo classici per la loro età, ma carini Gianmarco Tamberi con il suo smoking black and white Lardini e la fidanzata Chiara Bontempi che opta per un lungo abito rosa Antonio Riva; dovrebbero “svecchiarsi” un po’ è vero, ma ci piacciono comunque (Voto: 6 ½). Dall’animo tamarro ma belli da morire, il campione Marcell Jacobs e la fidanzata Nicole Daza vestiti interamente Gucci; non conoscono la sobrietà ma non sarebbero ugualmente belli senza tutti quei tatuaggi non trovate? (Voto:9).

Cristina Ciurleo

Articolo precedenteLa pop star italo-canadese Alessia Cara torna con il suo terzo album “In the Meantime”
Articolo successivoRiparte X Factor: ecco tutte le novità della nuova edizione
Cristina a 22 anni è ancora troppo giovane per prendere il mondo davvero sul serio. Il suo, è uno sguardo fresco, ingenuo e sempre pronto a sorprendersi di ogni piccola scoperta. Il suo stile ironico e pungente vi accompagnerà in piacevoli e leggere letture.