Milano Moda Uomo: per “Family First” sfilano in passerella il rapper Emis Killa e il giocatore di football Marshawn Lynch

ph: albertofeltrin.com

Milano, 17 giugno 2022 Family First, marchio di abbigliamento Made In Italy di respiro sempre più internazionale, ha debuttato con la collezione Primavera/Estate 2023 durante Milano Moda Uomo. Una sfilata fortemente voluta dai suoi fondatori – Giorgio Mallone e Alessandro Zanchi, rispettivamente Creative Director e CEO di Family First – tenutasi presso il Liceo Artistico di Brera, in Via Papa Gregorio XVI 1, location perfetta per mostrare sia l’essenza di Family First sia il concept creativo “I Love Milano”, che celebra le origini e l’amore del brand per la sua città natale. Il concetto valoriale di famiglia allargata, di gruppo e condivisione, propri del DNA del brand italiano – ed espressi attraverso il suo claim: “If you want to go fast go alone, if you want to go far go together” – hanno caratterizzato l’intera serata: un ricco parterre di celebrities e special guests hanno infatti festeggiato insieme a Family First. Oltre al rapper Emis Killa e a Marshawn Lynch giocatore di football americano nell’NFL – National Football League – e vincitore del Super Bowl nel 2013 che per l’occasione hanno cavalcato la passerella, altri volti noti del panorama musicale e sportivo italiano e internazionale hanno seguito la sfilata: Gué Pequeno, Ernia, Vegas Jones, Roshelle, Dref Gold, Andry The Hitmaker, Not Good, il cestita Andrea Cinciarini insieme ai colleghi americani dell’NBA Josh Richardson, Corey Kispert e Michael Porter Junior. Dopo la sfilata, gli ospiti hanno festeggiato durante il cocktail party organizzato dal brand. Partner d’eccezione per il catering Giannasi, la storica insegna del take away milanese scelta da Family First quale simbolo perfetto della città di Milano. Giorgio Mallone, Direttore Creativo di Family First, ha dichiarato: “Family First ha debuttato per la prima volta nel calendario delle sfilate di Milano Moda Uomo e siamo davvero onorati e felici, per noi rappresenta una grande opportunità per far conoscere ancora di più il brand, il suo stile e suoi valori. Sono emozionato di aver festeggiato questo traguardo con tutti i nostri ospiti e amici, vicini al brand: aver visto sfilare la mia collezione è un sogno che si avvera e averlo fatto a Milano – mia città natale – mi ha reso davvero orgoglioso”.

Articolo precedenteMille Miglia: è tempo del rash finale all’Autodromo Nazionale di Monza
Articolo successivoPitti Uomo ritorna ai numeri pre pandemia: ritornano le ispirazioni, i volti e i colori che ci sono mancati
Musica,Cinema,Letteratura,Arte,Luoghi,TV,Interviste esclusive e tanto altro ancora. Domanipress.it