Mediaset celebra Mike Bongiorno a dieci anni dalla scomparsa

A dieci anni dalla scomparsa, Mediaset celebra Mike Bongiorno con una programmazione speciale interamente dedicata al re del quiz, e intitolandogli lo storico “Studio 7” del centro produttivo di Cologno Monzese.
– A dare il via alle celebrazioni, giovedì 5 settembre in access prime-time su Canale 5,  “Paperissima Sprint – Superspecial Mike” con le sue papere più divertenti e alcuni stralci dell’edizione 2001 del programma di Antonio Ricci, condotta proprio da Mike; a seguire, in prima serata, “Maurizio Costanzo Show – Speciale Allegria”. Maurizio Costanzo, insieme a Gerry Scotti, ripercorrerà la straordinaria carriera di Mike Bongiorno, insieme a tantissimi ospiti, tra cui il figlio Nicolò Bongiorno, Pippo Baudo, Paola Barale, Sabina Ciuffini, Piero Chiambretti, Gigliola Cinquetti, Antonella Elia, Valeria Marini, Pio e Amedeo, Vittorio Sgarbi, Simona Ventura, Walter Veltroni. Ognuno racconterà un suo ricordo.
Sabato 7 settembre, la rete ammiraglia dedicherà la programmazione dell’intera giornata a Mike Bongiorno:
– nel day-time, una carrellata dei suoi più grandi successi: “TeleMike”, “Superflash, “Bis”, “Viva Napoli”, la prima puntata con Antonella Elia de “La Ruota della Fortuna”, “Bravo Bravissimo” e molti altri;
– nel preserale, Gerry Scotti condurrà “Caduta Libera – Grazie Mike” in cui giocheranno alcune delle conduttrici che, negli anni, hanno affiancato Mike Bongiorno nei suoi successi tv;
– in prima serata, “Mike Day”, la riproposizione di una serie di momenti indimenticabili della televisione italiana di cui Mike Bongiorno è stato protagonista: dai “TeleMike”, ai “Telegatti” fino a “I tre tenori” e “Buon compleanno Canale 5”.
Infine, domenica 8 settembre, in seconda serata andrà in onda lo speciale Tg5 “Insuperabile Mike – Classe e Allegria” (a cura di Susanna Galeazzi)  che, attraverso la voce del figlio Michele e di amici e colleghi come Gerry Scotti, Paolo Bonolis, Piero Chiambretti, Susanna Messaggio, Sabina Ciuffini e tanti altri, racconterà l’uomo e il papà.