MasterChef Italia, il cooking show più amato della TV ritorna su SkyUno

Riparte la nuova edizione di MasterChef Italia, la settima per il cooking show più amato della TV. Dal 21 dicembre in prima TV alle 21.15 su Sky Uno HD e disponibile su Sky On Demand, nuovi episodi, nuovi aspiranti MasterChef e un nuovo giudice: la Chef stellata Antonia Klugmann che nella settima edizione andrà ad affiancare gli Chef Bruno BarbieriAntonino Cannavacciuolo e il guru della ristorazione Joe Bastianich. Saranno loro a selezionare i cuochi amatoriali, pronti a giocarsi il tutto per tutto per aggiudicarsi un posto nella MasterClass del cooking show di culto più amato e seguito della televisione italiana, che solo poche settimane fa è entrato nei Guinness World Records come “Format TV culinario più di successo al mondo”, essendo stato adattato in ben 52 paesi diversi.

Grande novità di questa edizione è la Chef Antonia Klugmannaccanto a Bruno BarbieriJoe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo.

Triestina di nascita ma friulana d’adozione Antonia Klugmann aveva già partecipato a MasterChef Italia come ospite nella finale della quinta edizione. Torna ora da giudice portando la sua eccellenza, il talento e la passione che hanno in breve tempo reso grande la sua idea di cucina. Fortissimo il suo legame con il territorio regionale e di confine e l’attenzione per le materie prime. Per Antonia la passione per la cucina è stata un colpo di fulmine arrivato quando frequentava la facoltà di Giurisprudenza a Milano. Ha mosso i primi passi in diversi ristoranti. Il primo l’ha aperto a soli 26 anni a Pavia di Udine e, mentre costruiva il suo nuovo ristorante, è stata per due anni la Chef del ristorante stellato Venissa. Ha bruciato le tappe grazie a carattere e talento, e nel 2014 ha finalmente realizzato il suo sogno aprendo L’argine, a Vencò, in provincia di Gorizia, conquistando già l’anno successivo la sua prima stella Michelin. Nel 2017 è stata eletta Cuoca dell’Anno dalla guida dei Ristoranti d’Italia dell’Espresso.

L’edizione dello scorso anno aveva incoronato Valerio Braschi sesto MasterChef italiano, il più giovane nella storia del programma (ha vinto a 18 anni) e il primo a portare, con la sua passione e il suo talento, la cucina italiana nel mondo: a novembre, in occasione della seconda Settimana della Cucina italiana nel mondo ha cucinato in India (con eventi a New Delhi, Mumbai e Calcutta) a quattro mani con la giovane Kirti Bhoutika, vincitrice di MasterChef India 2016.

Nella nuova edizione i cuochi amatoriali saranno subito messi alla prova con il Live Cooking davanti alla nuova giuria. Sarà la prova dell’Hangar, però, a decretare ufficialmente chi saranno i 20 cuochi amatoriali che conquisteranno il grembiule per l’accesso all’interno della cucina di MasterChef. È a questo punto che avrà inizio la gara vera e propria, fatta di prove difficili, adrenaliniche e ricche di suspense che, di stagione in stagione, il pubblico ha ormai imparato a conoscere e si diverte a replicare: la Mystery Box, l’Invention Test e il temutissimo Pressure Test. Non mancheranno delle novità, nel meccanismo di queste prove, che metteranno a dura prova le conoscenze e le competenze tecniche degli aspiranti chef e faranno risaltare alcune delle loro peculiarità caratteriali.

Attesi tra gli ospiti rappresentanti dell’alta cucina di questa edizione, Valerio Braschi, la giovanissima pastry chef Isabella Potì che a 21 anni è nella lista dei 30 “under 30” di Forbes da tenere d’occhio nei prossimi anni, Giorgio Locatelli, chef italiano che ha fatto la sua fortuna a Londra dove ha un ristorante stellato, Pino Cuttaia, 2 stelle dalla Sicilia, Anthony Genovese, chef stellato de “Il Pagliaccio” di Roma, e il 3 stelle alto atesino Norbert Niederkofler.

Anche quest’anno si esce dalla cucina di MasterChef per affrontare le prove in esterna più disparate. La MasterClass 2017 attraverserà per due volte i confini nazionali, spingendosi fino alle suggestive Isole Lofoten, patria dello stoccafisso sopra il Circolo polare Artico dove a giudicare la performance ai fornelli dei cuochi amatoriali sarà un gruppo di pescatori norvegesi. Quindi il cantone svizzero dei Grigioni: qui gli aspiranti chef cucineranno nelle cucine del ristorante 3 stelle Michelin Schauenstein Schloss Restaurant di Andreas Caminada a Furstenau. Ma la MasterClass visiterà anche alcuni dei luoghi più suggestivi del nostro paese: BolognaViesteMilanoun campo scout in Abruzzo e il ghiacciaio dello Stelvio, dove gli aspiranti chef cucineranno per le vecchie e le nuove glorie dello sci italiano che si sono affrontate in una gara. MA queste sono solo alcune delle esterne che le due brigate dovranno affrontare, in il cui folklore e le cui tradizioni dei luoghi saranno protagonisti almeno quanto i cuochi stessi, che si metteranno alla prova in condizioni difficili quando non estreme sotto l’occhio vigile e severo dei giudici del programma.

Settima stagione anche per la striscia daily di MasterChef Magazine, in onda dal lunedì al venerdì alle ore 20.05 sempre su Sky Uno HD. I Giudici di MasterChef saranno i grandi protagonisti dell’appuntamento quotidiano di Sky Uno HD. Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Antonia Klugmann saranno i volti di nuove rubriche in cui proporranno piatti che raccontano la loro filosofia di cucina. Ma durante la striscia quotidiana di MasterChef Magazine ci sarà spazio anche per le storie degli aspiranti chef protagonisti del cooking show e per le loro dinamiche all’interno della gara, per conoscere più da vicino quel che avviene nella MasterClass.

Inoltre, come nelle scorse stagioni, la gran parte degli alimenti non impiegati per le prove, è stata riutilizzata o donata ad associazioni benefiche ed enti caritatevoli di Milano. Il programma si è avvalso della preziosa collaborazione di Last Minute Market, la società spin-off dell’Università di Bologna impegnata sul fronte della riduzione degli sprechi e della prevenzione dei rifiuti da oltre 10 anni.