La magia della Prima della Scala approda su Rai1. L’AD Salini: “Entreremo nelle case degli italiani che vorranno seguirci per vivere un’emozione irripetibile”

Entreremo nelle case degli italiani che vorranno seguirci e vivremo insieme a loro un’emozione unica e irripetibile. Questa è la magia della Prima della Scala che questo momento, per quanto incerto e difficile, non può e non deve spegnere. La nostra presenza qui oggi è simbolo di un’Italia che vuole credere, tanto più ora, nella Cultura“. Così l’Amministratore Delegato Rai Fabrizio Salini, nella conferenza stampa del Teatro alla Scala per la presentazione dell’evento che – il 7 dicembre, su Rai1 – ne aprirà la stagione.
Ritengo l’evento di oggi – ha detto ancora Salini – un’importante occasione: non solo per esprimere la naturale vicinanza della Rai al Teatro alla Scala e più in generale all’intero settore della cultura, profondamente colpiti dalla grave situazione d’emergenza, ma anche per ribadire con profonda convinzione il ruolo fondamentale che il Servizio Pubblio deve esercitare in questi delicati momenti. E’, infatti, compito della Rai mantenere vivo e vitale il legame tra il pubblico e il teatro, la danza, la musica, l’opera con tutto il talento e le professionalità che queste forme di arte sono in grado di esprimere”.
L’Ad Rai ha anche ringraziato i lavoratori del Servizio Pubblico impegnati in questa serata-evento e ha concluso: “Il titolo della serata è particolarmente evocativo e sono sicuro che sarà fonte di ispirazione per coloro che sono convinti che la grande musica debba andare avanti proprio in questo momento, perché è una cura essenziale per il nostro spirito. Per la Rai sarà un onore presentare questo spettacolo e offrire ancora una volta alla grande lirica un palco grande come l’Italia intera“.