Madame, al secolo Francesca Calearo è la più giovane in gara tra i Big di Sanremo 2021, ha diciotto anni e da outsider è riuscita a conquistatare tre dischi d’oro, uno di platino e duettato in featuring con Marracash, Negramaro e Ghali. Definita come la nuova voce libera della musica italiana, Madame usa un linguaggio in equilibrio tra poesia, rap e realtà che dipinge con voce e parole inedite, giocando su due piani complementari, con il suono e gli accenti, nonché con significati e metafore fuori dagli schemi. Il brano in gara al Festival di Sanremo “Voce” è una canzone sulla ricerca dell’identità ed un inno di una  una generazione fluida, in grado di sintetizzare in maniera personale temi ed influenze più disparate, riflettendosi in un specchio volutamente rotto nel quale scoprire ogni volta una nuova immagine di sé. Noi di Domanipress  abbiamo avuto il piacere di ospitare nel nostro salotto virtuale “Speciale Sanremo2021 Madame per parlare con lei di abbattimento di generi musicali, della sua esperienza sul palco dell’Ariston e del rapporto con i social network.

Intervista esclusiva a cura di Simone Intermite