Firenze celebra la scomparsa di Jean Michel Basquiat al “Secret Florence Festival”

A trent’anni dalla scomparsa dell’eclettico artista Jean Michel Basquiat, lo schermo dell’arte film festival per secret Florence, presenta al cinema “La Compagnia”, un omaggio a questo straordinario maestro, con la proiezione BOOM FOR REAL: THE LATE TEENAGE YEARS OF JEAN –MICHEL BASQUIAT documentario in lingua originale con sottotitoli in italiano che ripercorre le tappe che hanno portato Basquiat a diventare l’artista affermato a livello mondiale. Tramite le testimonianze di amici, tra cui Jim Jarmusch, si riesce a percepire l’animo esplosivo dell’artista. Uno spirito libero senza alcuna formazione, che andava e veniva, correndo dalle strade alle gallerie, indomito, come la sua arte. Ci troviamo di fronte un affascinante e piccolo Basquiat super creativo, una fucina d’idee, circondato da una città in fermento e da artisti che avevano trovato un loro modo di farsi conoscere. Il documentario ci racconta di un Basquiat che fa la sua prima comparsa nella scena artistica della downtown di New York, alla fine degli anni Settanta. Scappato di casa, Brooklyn, nel 1975, all’età di 15 anni, conduce una vita bohémien, rifugiandosi da amici e amanti, cui ricambiava l’ospitalità trasformando oggetti di uso comune in vere e proprie opere d’arte. Il documentario mostra la relazione tra l’allora nascente cultura dei graffiti e le prime opere di Basquiat. Una proiezione consigliata agli amanti dell’arte.

Per rimanere in tema Basquiat al festival sarà proiettato anche “DOWNTOWN”, di Edo Bertoglio (Stati Uniti, 1981-2000). Documentario interessante e creativo dove un inedito Basquiat interpreta se stesso, diciannovenne, artista emergente in cerca di successo che gira per le strade di New York. Le colonne sonore includono brani dello stesso Basquiat. Girato tra dicembre 1980 e gennaio 1981, e rimasto fermo per difficoltà finanziarie, il film ha visto la luce un decennio più tardi quando è stato presentato al Festival di Cannes nel 2000.

SPETTACOLI
Lunedì 18 GIUGNO, ORE 17.00 E 21.00
Martedì 19 GIUGNO, ORE 15.00
Giovedì 21 GIUGNO, ORE 17.00
Venerdì 22 GIUGNO, ORE 15.00
SABATO 23 GIUGNO, ORE 21.00
DOMENICA 24 GIUGNO, ORE 19.00
Lunedì 25 GIUGNO, ORE 15.00 E 19.00
Mercoledì 27 GIUGNO, ORE 17.00

Giada Fanelli