Al museo Moco di Amsterdam in mostra le rockstar dell’arte moderna e contemporanea: Banksy e Icy & Sot

Nella splendida cornice di Museumplein di Amsterdam, è presente il museo dedicato agli amanti dell’arte moderna e contemporanea che ospita i capolavori dei più famosi artisti internazionali degli ultimi decenni.
Il Modern Contemporary (Moco) Museum di Amsterdam si trova all’interno di Villa Alsberg, una casa padronale risalente al 1904 situata proprio nel cuore della città, in Museumplein. L’edificio è stato progettato da Eduard Cuypers, cugino di Pierre Cuypers, l’architetto del Rijksmuseum; questa splendida costruzione è già di per sé un’attrazione, ma le opere al suo interno sono addirittura eccezionali.
Al momento ci sono opere delle rockstar dell’arte moderna e contemporanea Banksy e Icy e Sot, in mostra fino al 15 gennaio 2019.
La mostra di Banksy contiene circa 50 lavori originali oltre a opere recuperate dalle macerie di edifici demoliti. Il museo offre tutte le opere iconiche dell’artista in mostra, come Laugh Now, Barcode, Girl with Balloon, Kids on Guns, Pulp Fiction, Flower Thrower, Monkey Queen, Kate Moss, Bomb Hugger, Soup Can e molti altri. Il fulcro della mostra è il dipinto Beanfield, che misura 2,5 x 3,5 metri.
Banksy è ben noto per la sua arte all’aperto che può essere trovata nelle strade di tutto il mondo. Londra ha persino mappe che segnano le posizioni in cui è possibile trovare i suoi pezzi, molti dei quali sono monitorati contro atti di vandalismo.
Durante l’esposizione sarà possibile ammirare anche i lavori dei giovani fratelli iraniani Icy e Sot, chiamati “Banksy of Iran“. Nel loro paese, le loro opere non sono solo considerate controverse ma addirittura vietate. Nonostante ciò l’operato di questi artisti di strada rappresenta uno specchio per l’attuale società iraniana. Con il loro lavoro offrono una visione su temi come l’oppressione, la fama, la libertà, la guerra, i sogni. Il talento dei fratelli non è passato inosservato, hanno avuto la possibilità di lasciare le strade di Tabriz per quelle di New York. Il successo assicurato ha portato sacrifici, abbracciando la loro riuscita in America, il ritorno al loro paese nativo è diventato un problema. Icy e Sot non hanno rinunciato al loro futuro nel loro paese natale invano. Il duo detiene al momento diverse mostre a New York e sta lavorando duramente per ottenere successo internazionale. Di recente, il 6 febbraio 2018, i due sono stati oggetto di discussione grazie ad un’azione artistica a Wall Street, collocando un gigantesco biglietto da un dollaro accartocciato nel mezzo del distretto finanziario di New York: i due opposti, avidità e volatilità del capitalismo.

Giada Fanelli