USS Indianapolis: Nicolas Cage ritorna al cinema dal 19 luglio diretto da Mario Van Peebles

Nicholas Cage ritorna il 19 luglio al cinema con “USS Indianapolis” una pellicola che rende omaggio all’ultimo equipaggio dell’USS, per dare a quegli uomini e alle loro famiglie i riconoscimenti che meritavano.

Durante la Seconda Guerra Mondiale la USS Indianapolis si distingue come uno degli incrociatori più veloci e temuti della marina americana e sotto il comando del valoroso capitano Charles McVay (Nicholas Cage) il suo equipaggio combatte con coraggio le più importanti battaglie sul fronte del Pacifico. Nel luglio 1945 a McVay e ai suoi marinai viene affidata una missione top secret: operare in gran segreto il trasporto di una delle due bombe atomiche che metteranno fine alla guerra. Ma durante la traversata la USS Indianapolis viene affondata dall’attacco di un sommergibile giapponese. Vista la segretezza della missione la nave non viene data per dispersa e il suo equipaggio abbandonato per 5 interminabili giorni nel Mare delle Filippine infestato di squali. Dei 1197 membri dell’equipaggio solo 317 uomini vengono ritrovati ancora in vita da un velivolo della US Navy durante un normale volo di pattugliamento. Per nascondere le proprie colpe agli occhi dell’opinione pubblica, qualche mese dopo il disastro il Governo degli Stati Uniti chiama McVay a giudizio davanti la Corte Marziale. La tragedia dell’Indianapolis e il processo a McVay restano una delle pagine più drammatiche della storia militare americana.

La produzione materiale del film USS Indianapolis per la regia di Mario Van Peebles ha avuto inizio il 19 giugno 2015 in Alabama, dove Orange Beach, situata nei pressi del “campo base” a Mobile, si è rivelata la location ideale per girare le scene in mare aperto.