Uncharted 4: Naughty Dog dice addio al ladro più famoso del pianeta

Oggi, 10 maggio, arriva in esclusiva per PlayStation®4 (PS4™) l’ultima fatica firmata Naughty Dog. UNCHARTED 4: Fine di Ladro è il ritorno di Nathan Drake, il carismatico e temerario cacciatore di tesori che, con le sue avventure, è diventato il simbolo di un’intera generazione.
Sviluppata da Naughty Dog  in esclusiva per PlayStation®4 (PS4™), Uncharted è una delle saghe più amate dal grande pubblico. L’eccezionale grafica, il gameplay immersivo e la trama avvincente, ravvivata da una buona dose di azione e colpi di scena, hanno permesso ai primi capitoli – Uncharted: Drake’s Fortune, Uncharted 2: Il Covo dei ladri e Uncharted 3: L’inganno di Drake – di diventare tre capisaldi del genere, complice l’affetto e l’ammirazione dei videogiocatori di tutto il mondo per il carismatico Nate, che nell’ultimo capitolo Uncharted 4: Fine di un Ladro abbandonerà per sempre le scene.
Orfano di madre dall’età di 5 anni e disconosciuto dal padre, cresce nell’orfanotrofio Saint Francis Boys’ Home. Il vero nome resterà sempre un mistero, ma Nathan farà suo il cognome “Drake” per la presunta discendenza dal celebre pirata Francis Drake. La sua storia ha inizio su un peschereccio al largo delle coste di Panama. Da allora, gli action-adventure game non sarebbero mai più stati gli stessi.

 

In viaggio da un capo all’altro del globo, tra luoghi reali e luoghi leggendari, Nate parte alla volta di El Dorado, la mitica città d’oro; ripercorre il tragico viaggio di Marco Polo sull’Himalaya; riporta alla luce l’Atlantide del deserto sognata da Lawrence d’Arabia sempre sulle tracce dell’antenato Sir Francis Drake.

 

Nel corso delle sue avventure si snodano, inoltre, le straordinarie capacità narrative dello studio di sviluppo Naughty Dog che porta Drake a mettere a repentaglio la propria vita e le sue amicizie per rintracciare tesori inimmaginabili prima dei suoi spietati avversari. Una storia che si sviluppa non solo sul piano dell’azione e dell’avventura ma anche su quello psicologico, dando vita con l’evolversi dei capitoli a un personaggio di grande spessore e complessità..

 

Nell’ultimo episodio Uncharted 4: Fine di un Ladro, Nathan affronterà un nuovo viaggio intorno al mondo per far luce sullo storico complotto legato a un leggendario tesoro pirata. La sua più grande avventura metterà alla prova i suoi limiti fisici e la sua determinazione, dimostrando soprattutto cosa è disposto a sacrificare per salvare i suoi cari. Questo quarto capitolo, in uscita oggi, lo porrà di fronte ad un bivio esistenziale: dopo anni di cacce al tesoro e avventure mozzafiato, dovrà scegliere se restare al fianco di Elena, suo amore di sempre, e provare a condurre una vita “normale” o accettare la richiesta di aiuto del fratello Sam e lanciarsi nuovamente in una pericolosa avventura.

NAUGHTY DOG

 

Naughty Dog è la software house statunitense creatrice della saga Uncharted. Fondata nel 1984 da Andy Gavin e Jason Rubin, ha all’attivo altre serie di grande successo come Crash Bandicoot e The Last Of Us. Dal 2007, anno di uscita del primo capitolo di Uncharted per PlayStation®3 (PS3™), l’azienda ha dominato le classifiche internazionali presentando al pubblico un personaggio, quello di Nathan Drake, che nel giro di pochi anni è diventato un’autentica icona conquistando non solo il favore di critica e gamers da tutto il mondo, ma accompagnando il successo della console PlayStation.

 

UNCHARTED IN PILLOLE

 

Uncharted: Drake’s Fortune

Data di uscita: 7 dicembre 2007

Un indizio antico di quattrocento anni rinvenuto nel feretro di Sir Francis Drake porta Nathan Drake a esplorare il leggendario tesoro di El Dorado, conducendolo fino a un’isola dimenticata dell’Oceano Pacifico. La missione si trasforma in una trappola mortale quando Drake si ritrova sperduto sull’isola e braccato dai mercenari. Costretti a confrontarsi con un esercito più numeroso e meglio armato di loro, Drake e i suoi compagni dovranno lottare per la sopravvivenza mentre iniziano a emergere i terribili segreti nascosti sull’isola.

 

Uncharted 2: Il Covo dei Ladri

Data di uscita: 16 ottobre 2009

Drake si trova, suo malgrado, nuovamente coinvolto nel mondo di mercenari e saccheggiatori di tesori che aveva deciso di lasciarsi alle spalle. Quando un misterioso manufatto lo spinge a intraprendere una spedizione alla ricerca della leggendaria valle himalaiana di Shambhala, il nostro eroe si troverà invischiato in un gioco mortale con un criminale di guerra che è interessato alla città perduta non soltanto per le sue ricchezze. Trascinato in una rete di intrighi e costretto a lanciarsi in un inseguimento mortale che metterà alla prova i limiti delle sue doti di sopravvivenza, Drake sarà costretto a giocarsi tutto… Che la sua proverbiale fortuna l’abbia abbandonato?

 

Uncharted 3: L’Inganno di Drake

Data di uscita: 2 novembre 2011

La ricerca della misteriosa “Atlantide del deserto” porta il cacciatore di tesori nel cuore del deserto arabo, in un viaggio che contrapporrà lui e il suo mentore Victor Sullivan alle macchinazioni di una fumosa organizzazione clandestina guidata da una donna priva di scrupoli. Quando i terribili segreti della città perduta saranno svelati, la missione di Drake si trasformerà in una disperata lotta per la sopravvivenza, costringendolo a dare fondo a tutte le sue risorse e a confrontarsi con le sue paure più recondite.

 

Uncharted 4: Fine di un Ladro

Tre anni dopo gli eventi di Uncharted 3: L’inganno di Drake, Nathan Drake sembra essersi lasciato alle spalle il mondo dei cacciatori di tesori. Tuttavia, l’avventura bussa nuovamente alla sua porta quando il fratello Sam torna da lui e gli chiede disperatamente di salvarlo, proponendogli un’avventura che Nathan non potrà rifiutare. Le indagini sul tesoro perduto del capitano Henry Avery porteranno Sam e Nate verso Libertalia, l’utopica città dei pirati nascosta nel cuore delle foreste del Madagascar, isole avvolte nella giungla, centri urbani e vette innevate alla ricerca del tesoro di Avery.