Tanti auguri Europa Park – il parco divertimenti più grande d’europa compie 40 anni

L’Europa-Park, il parco divertimenti situato nel cuore della foresta nera, premiato come il miglior parco per il tempo libero al mondo, quest’anno compie 40 anni di divertimento e magia. Negli ultimi 40 anni ben 100 milioni di visitatori hanno dimostrato di credere nel parco per il tempo libero più grande della Germania e per questo l’Europa-Park desidera ringraziarli. Tutti i giorni la simpatica mascotte Euromaus e tutti i suoi amici festeggiano ogni giorno insieme agli ospiti una stagione straordinaria ricca di fantastiche sorprese e attrazioni all’insegna dell’importante anniversario. Oltre 100 attrazioni e spettacoli e ben 13 quartieri tematici europei attendono i visitatori su una superficie di 95 ettari a cui si aggiungono i cinque hotel a tema del parco che rendono l’Europa-Park una destinazione ideale per un fine settimana lungo o una breve vacanza a corto o medio raggio.

La nuova Express Lane riduce l’attesa per godere delle attrazioni: infatti, un tapis roulant tra il parcheggio e l’ingresso principale conduce gli ospiti in modo semplice e comodo fino all’Europa-Park. Un’ulteriore novità che arriva insieme al giubileo è la rivisitazione architettonica dell’Euro-Tower nel quartiere francese, la torre panoramica tanto amata e completamente ristrutturata che riluce in tutto il suo rinnovato splendore.Novità anche nel campo delle attrazioni acquatiche: è stata infatti inaugurata Whale adventure northen light un rinfrescante viaggio alla ricerca delle balene.

Anche la parata che attraversa ogni giorno il parco quest’anno si presenta come un’esperienza davvero particolare per i visitatori. I nuovi carri incantano grandi e piccini, mentre Euromaus, Euromausi, Böckli e Louis rivivono un’avventura emozionante nel Magic Cinema 4D. A seguito dell’enorme successo de “Il segreto del castello Balthasar”, Mack Media sta già producendo il suo secondo film in 4D.

Da segnare sul calendario l’appuntamento immancabile l’11 luglio 2015 per l’immensa festa di compleanno dell’Europa-Park, durante la quale gli ospiti potranno ballare e andare sulle attrazioni fino a mezzanotte. Inoltre, puntualmente all’inizio della stagione, l’Europa-Park ha in serbo un’ulteriore grande sorpresa di compleanno.

Islanda, Francia, Russia, Austria… i 13 quartieri europei ognuno con la rispettiva architettura, gastronomia e vegetazione tipiche trasmettono un’atmosfera che profuma di vacanza. L’Islanda ammalia con le montagne russe in legno “WODAN – Timburcoaster” e il “blue fire Megacoaster powered by GAZPROM”, e se ciò ancora non bastasse, gli amanti dell’adrenalina troveranno pane per i propri denti anche in Francia: a bordo dell’ottovolante indoor “Eurosat”, simbolo del quartiere francese, gli ospiti partono per un velocissimo viaggio cosmico. Chi desidera estraniarsi per qualche momento dal trambusto del parco può prendersi una pausa ed entrare nel Magic Cinema nel quartiere francese. Nel nuovo film in 4D, Euromaus e i suoi amici intraprendono un avventuroso viaggio nel passato insieme agli spettatori. I brividi lungo la schiena sono garantiti quando di scende in picchiata dai 73 metri del “Silver Star”, tra le montagne russe più alte in Europa. L’attrazione per famiglie “ARTHUR – nel regno dei Minimei” trasforma in realtà il sogno di sperimentare l’immensità della natura. Qui si vola per ben 550 metri attraverso un universo sotterraneo dove sette fantastici regni stimolano tutti i sensi. Oltre a viaggiare a bordo di “ARTHUR”, in questo quartiere tematico vi è una torre a caduta libera alta ben 10 metri, il paradiso degli scivoli, l’area giochi Minos, la giostra “mul-mul” con i simpatici animaletti bianchi a forma di sfere di peluche, lo snack bar “Jack’s DELI” e la boutique di Arthur. L’intrattenimento è assicurato anche dai 250 artisti internazionali che si esibiscono tra danze, magia, acrobazie e canzoni nel cuore del parco.

Chi desidera sfuggire la desolata solitudine del solito tran tran quotidiano trova la sua destinazione ideale nel più grande resort alberghiero tedesco. Gli hotel 4 stelle del parco “El Andaluz” e “Castillo Alcazar” e i 4 stelle superior “Colosseo”, “Santa Isabel” e “Bell Rock” sono in grado di soddisfare tutti i gusti non solo a tavola. Gli ambienti ricostruiti con incredibile fedeltà fin nei minimi dettagli consentono di immergersi nella vita tipica di un castello medievale, di godere la “dolce vita” in una tipica piazza italiana o di ripercorrere le orme dei padri pellegrini e degli esploratori. Inoltre il Camp Resort offre la possibilità di soggiornare in maniera un po’ più rustica in capanne e carri coperti. Nel villaggio Tipi i fan del selvaggio west possono scaldarsi attorno al fuoco e dormire in autentiche tende indiane. Proprio a fianco vi è l’area camping dell’Europa-Park che dispone di 200 piazzole per i camperisti che preferiscono trascorrere la notte nel proprio quattro ruote. Ma non è ancora tutto: la foresteria Circus Rolando, situata proprio all’ingresso principale, è un’alternativa confortevole e allo stesso tempo conveniente rispetto agli hotel.

RM_Park_2

Lo sviluppo dell’Europa-Park è proprio la storia di un successo. Già nel XVIII secolo le officine di Waldkirch erano note per la maestria nella costruzione di carrozze. Nel 1870 avvenne il passaggio nel settore della costruzione di giostre e caroselli e nel 1915 la ditta Mack Rides era “fornitore di corte” del circo Krone. Solo sei anni dopo, nel 1921, costruì le prime montagne russe. A partire dal 1930 l’azienda di famiglia si specializzò in carrozze per giostrai, caroselli, gallerie degli orrori e ottovolanti. Mack ha costruito la prima pista per bob in legno nel 1951 e solo un anno più tardi l’azienda ha fatto il grande salto e attraversato l’Atlantico per entrare nel mercato statunitense. Sotto la guida di Franz Mack l’azienda famigliare è diventata una realtà mondiale. L’ingresso nel mondo dei parchi per il tempo libero avvenne nel 1975 con la fondazione dell’Europa-Park a Rust, che voleva essere una sorta di “vetrina” per i propri prodotti. Sotto la direzione di Franz Mack e dei figli Roland e Jürgen Mack si è dato vita alla combinazione ottimale tra parco, intrattenimento, cultura e il brivido delle attrazioni che sfrecciano veloci. Dal 2007 con Michael e Thomas Mack anche la generazione più giovane supporta la direzione e gestione del parco.

Attualmente l’azienda di famiglia che stabilì la propria sede a Rust è riconosciuta come il miglior parco per il tempo libero del mondo. Inoltre, con oltre 3.500 collaboratori, l’Europa-Park è di gran lunga il principale datore di lavoro della regione. Nel 2014 il parco ha raggiunto un record straordinario accogliendo il 100 milionesimo visitatore. Attualmente l’europa park rappresenta un polo d’eccellenza nel mondo del amusement   e una delle mete più visitate in europa.