Syria ed Ambra Angiolini revival: ecco il singolo “Io te Francesca e Davide”

In radio da oggi il nuovo singolo di Syria “IO TE FRANCESCA E DAVIDE”. Il brano, firmato da Riccardo Sinigallia, Ambra e Stefano Borzi, è la cover di una canzone di Ambra pubblicata nel 1997. La collaborazione tra Syria e Ambra nasce da una regola matematica: due rette parallele che si sono incontrate all’infinito di una canzone. LEGGI l’intervista esclusiva a Syria su Domanipress

Ci sono cose che non si possono spiegare, quando accadono per magia e le vivi rimangono indelebili per sempre. Cantare con Ambra è un altro sogno importantissimo che si avvera, la stimo da sempre come donna, mamma ed attrice, che privilegio sono felicissima!

Questa cover, importante per Syria e divertente per me, ha riunito gente di talento che amo molto e che grazie a questo pezzo torna a farsi sentire. Cecilia tra i miei numeri 1 per sempre. (Ambra)

Il singolo fa parte dell’ultimo album di Syria “IO+IO” , che contiene i brani interpretati dall’artista romana durante il concerto evento “Vent’anni in una notte” tenutosi tempo fa al Teatro Grande di Brescia per celebrare i vent’anni di carriera musicale. Syria ha ripercorso qui le tappe più importanti di una carriera eclettica iniziata nel 1996 quando, poco più che diciottenne, trionfò a Sanremo Giovani con il brano “Non ci sto”, dimostrando ancora una volta grande capacità di spaziare dalle melodie di Mattone, al pop-rock di Biagio Antonacci… dalla spensieratezza di Jovanotti all’elettronica del suo alter ego, Airys.

Syria inizia la sua carriera musicale nel 1996 vincendo la sezione Giovani del festival di Sanremo con il brano “Non ci sto” prodotto da Claudio Mattone. Partecipa altre tre volte al Festival di Sanremo nel 1997 con il brano “Sei tu”, nel 2001 con “Fantasticamente Amore” e nel 2003 con il brano “L’amore è”. Nel 1996 pubblica il suo primo album, seguono il secondo album “L’ANGELO” e “STATION WAGON” nel 1998. Nel 2000 esce “COME UNA GOCCIA D’ACQUA” prodotto da Biagio Antonacci e Il singolo “Se t’amo o no” diventa uno dei brani più suonati dell’estate. Nel 2002 esce “LE MIE FAVOLE” e nel 2005 “NON È PECCATO”. Nel 2008 Syria prepara “UN’ALTRA ME”, disco di cover di band indipendenti italiane con la collaborazione di Cesare Malfatti dei La Crus. Contemporaneamente con lo pseudonimo di Airys pubblica un ep di elettrodance “Vivo, Amo, Esco”. Nel 2011 esce il nuovo lavoro discografico, “SCRIVERE AL FUTURO” e l’anno seguente “Come non detto”, singolo interpretato da Syria con la partecipazione del rapper italiano Ghemon, tema principale dell’omonimo film diretto da Ivan Silvestrini. Due anni dopo pubblica il suo decimo album “Syria 20”, anticipato dal singolo “Odiare”. Nel dicembre 2015 Syria ha festeggiato i suoi vent’anni di carriera con l’orchestra Filarmonica Italiana diretta dal maestro Bruno Santori al teatro Grande di Brescia. Diverse amiche hanno condiviso il palco con lei per questa importante occasione da Emma a Paola Turci, da Noemi a Francesca Michielin, Ghemon e La Pina. Nel 2016 ha partecipato come giudice al programma di Italia Uno “TOP DJ”.