Retrospettiva: “Un karma pesante” un romanzo da riscoprire

Un Karma pesante è un romanzo della celebre giornalista italiana Daria Bignardi.

Il romanzo narra la storia di Eugenia, ormai donna realizzata sia nella vita pubblica sia in quella privata, ma sempre con addosso quella piccola grande angoscia che, sovente, attanaglia le nostre esistenze. Lei è una regista la quale, per arrivare dov’è, ha dovuto fare, come la maggior parte di noi, una lunga gavetta.
Eugenia è una donna pragmatica e sempre ligia al dovere, al contrario del marito collega, il quale tende ad agire, nella vita come nel lavoro, molto più per passione che per senso di responsabilità.
La storia della protagonista è chiaramente imprescindibile da quella dei personaggi che vi ruotano intorno, a cominciare dalla famiglia, della quale si intuisce appartenere alla borghesia del nord est; una comune famiglia italiana si direbbe.
C’è, in ciò che fa Eugenia, qualcosa che richiama la vita della stessa autrice; fra tutte, ad esempio, l’esperienza londinese. La protagonista era andata in terra inglese per apprenderne la lingue e, chiaramente, tale esperienza si verificherà parte importante del bagaglio personale che la porterà ad essere ciò che è.

Perchè rileggerlo?
La facile lettura del romanzo e la narrazione delle vicende di una vita che prova, anche duramente, a trovare la sua strada, fanno dell’opera un gradevole momento di pausa anche per offrire l’opportunità di confrontarsi con la propria esistenza.

Patrizia Pecoraro