Recensione – Elodie: “Un’altra vita”

Non ha vinto la quindicesima edizione del celebre talent show “Amici” eppure Elodie Di Patrizi, 25 anni capelli fucsia e voce graffiante, la sua personale sfida l’ha vinta pubblicando l’album di debutto “Un’altra vita“, che prende il titolo dal brano inedito scritto per lei da Fabrizio Moro.

L’album prodotto dalla sua coach Emma Marrone e da Luca Mattioli propone otto brani che ricalcano il genere pop con variazioni sul tema in salsa soul, blues e jazz disegnando una strada artistica per la giovane Elodie. La traccia d’apertura “Un’altra vita” vera punta di diamante fortemente radiofriendly domina l’intero album candidandosi come hit rappresentativa di questo nuovo lavoro discografico.

elodie-amici

Decisamente riusciti sono anche brani come “Due anime perse” che porta la firma di Diego Calvetti e Francesco Renga e “Amore avrai” scritto da Emma, Luca Mattioni e Mario Cianchi candidato come prossimo singolo. L’album pur essendo stato prodotto nei tempi stretti “da reality show” sembra porre le basi per definire l’identità artistica di Elodie cercando di non tralasciare nessuna tra le  sfumature musicali che possono essere sviluppate in futuro. La giovane interprete di Amici dimostra di saper essere credibile sia sulle note soul de “L’imperfezione della vita” dal piglio internazionale e dal ritornello furbo e trascinante che con le atmosfere più drammatiche del brano “Tutto questo” dove emerge il vissuto personale: “uno squarcio che porti nel cuore/ qualche cosa da non dimenticare” interpretato con sincerità senza filtri.

Le otto tracce che compongono il puzzle musicale di questa prima fatica musicale di Elodie sono tutti ben strutturati anche se qualche brano ricorda il mood di altre interpreti femminili figlie dei talent come Noemi, Loredana Errore e la stessa produttrice dell’album Emma Marrone, una scelta più coraggiosa avrebbe dato un valore aggiunto al talento di Elodie caratterizzando maggiormente il suo personaggio rispetto alle altre voci della musica pop; nonostante ciò i brani radiofonicamente ed artisticamente validi per formare un  repertorio personale già da questo primo album ci sono tutti.

“Un’altra vita” è un album godibile per tutti gli amanti del genere pop italiano che dimostra senza strafare le qualità d’interprete della giovane Elodie declinando il suo talento su diverse influenze musicali e dando il via ad un percorso artistico “in divenire” la cui direzione è da definire in futuro.

Simone Intermite

 

 

 

REVIEW OVERVIEW
Elodie: "Un'altra vita"
CONDIVIDI
Previous articlePatty Pravo: prosegue senza sosta il nuovo tour “Eccomi”
Prossimo articoloAntonella Clerici presenta gli Europei di Francia su Rai 1
Musica,Cinema,Letteratura,Arte,Luoghi,TV,Interviste esclusive e tanto altro ancora. Domanipress.it