RAI STORIA: DONNE STRAORDINARIE celebra il mito di Audrey Hepburn

Star del cinema e icona dello stile, è stata una delle donne più eleganti del mondo. A Audrey Hepburn è dedicata la puntata di  “Donne straordinarie” in onda martedì 29 settembre alle 22.30 su Rai Storia.
L’attrice, che si aggiudicò l’Oscar per il suo primo ruolo importante in “Vacanze Romane”, ha reso immortali le sue interpretazioni nei film “Colazione da Tiffany” e “My Fair Lady”. Quella sua bellezza naturale riuscì a conquistare milioni di persone, ma dietro il glamour nascondeva alcune sofferenze private. Quando aveva solo sei anni, il padre andò via di casa e l’abbandono le peserà per sempre. Audrey fu testimone degli orrori dell’occupazione nazista in Belgio e, all’età di dodici anni, assistette alla deportazione di intere famiglie ebree nei campi di sterminio: non dimenticò le atrocità della guerra, ma nella sua memoria lasciò rispetto e gratitudine per quelle organizzazioni umanitarie che l’avevano salvata.
Nel 1988 divenne ambasciatrice speciale per l’Unicef e nei suoi ultimi anni di vita segnati dal cancro volle viaggiare per alcune delle regioni più povere del mondo per aiutare  i bambini in difficoltà.