Preview: “GHOST IN THE SHELL” – ll nuovo film diretto da Rupert Sander

Tutti abbiamo dentro di noi un “ghost”, un’anima, un istinto non mediato da freddi calcoli che ci consente di percepire delle particolari sensazioni.

Sullo sfondo di un’era moderna totalmente computerizzata, “Ghost in the Shell” è il palcoscenico della rivoluzione dell’identità umana, del suo spirito, che si pone a confronto con le neo intelligenze artificiali. In mezzo a questo futuribile affresco cyberpunk, il Maggiore (Scarlett Johansson), un ibrido cyborg-umano a capo della Sezione di Sicurezza Pubblica numero 9, un’organizzazione anti-terrorismo cibernetico gestita dalla Hanka Robotics, assieme alla sua squadra dovrà affrontare un nuovo nemico pronto a tutto pur di sabotare la Hanka Robotics.

“Ghost in the Shell”, come molti giapponerd sanno, nasce come manga nel 1989 per mano del grande fumettista giapponese Masamune Shirow, per poi espandere il suo franchise nei film d’animazione (“Ghost in the Shell”, 1995 e “Ghost in the Shell – L’attacco dei cyborg”, 2004), entro la sfera delle serie tv e nel panorama videoludico. Insomma, mancava solo un suo adattamento in live action ed il “Ghost in the Shell” diretto da Rupert Sanders (“Biancaneve e il cacciatore”), con protagonista Scarlett Johansson, che arriverà nelle nostre sale il 30 marzo 2017 (un giorno prima che negli Stati Uniti), ne è la risposta.

Nel cast, oltre alla bella Johansson, fra gli interpreti principali ci saranno anche Michael Pitt (“Funny Games”), Juliette Binoche, Pilou Asbæk (“Lucy”) e Takeshi Kitano (“Zatōichi”).

Intanto, eccovi il primo trailer ufficiale di “Ghost in the Shell” in lingua italiana rilasciato in rete il 13 novembre dalla Universal Pictures International Italy.

In “Ghost in the Shell” tutti quanti sono fatti di uno “shell”, di un guscio, ma proprio tutti sono connessi ad un “ghost”, un’anima?

Gabriele Manca