NICCOLÒ FABI: dal 18 maggio in tour con “UNA SOMMA DI PICCOLE COSE”

Si aggiungono nuove date al tour di presentazione di “Una somma di piccole cose”, il nuovo album di Niccolò Fabi. Infatti, dopo il sold out all’Auditorium Parco della Musica di Roma raggiunto prima dell’uscita del suo nuovo album, a grande richiesta il cantautore aggiunge un nuovo appuntamento romano previsto il 22 luglio a Villa Ada all’interno della rassegna “Villa Ada incontra il Mondo”.

 

Niccolò Fabi annuncia con queste parole, sui suoi social, la nuova data: «So che ci sarebbero altri posti che garantirebbero più spazio visto che c’è tanta meravigliosa richiesta. Ma Villa Ada è il mio posto. Lì ho visto i migliori concerti. Lì c’è tutta la mia adolescenza e gioventù. Non posso non suonare accanto a quel laghetto…». Quella di Villa Ada, sarà una data tutta speciale, una vera e propria festa, con biglietto unico a 15 euro (+ diritti di prevendita).

 

Inoltre, il tour arriverà anche in provincia di Forlì-Cesena con una data prevista il 31 luglio a Villa Torlonia di San Mauro Pascoli, all’interno della rassegna “Acieloaperto”.

 

A due settimane dall’uscita di “UNA SOMMA DI PICCOLE COSE”, il nuovo disco di NICCOLÒ FABI resta sul podio delle classifiche dei dischi più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GfK Italia (classifica diffusa venerdì 6 maggio da FIMI).

 

Partirà il 18 maggio da Assisi il tour di presentazione di “Una somma di piccole cose”. Durante il tour, Niccolò Fabi sarà accompagnato sul palco da Alberto Bianco, Damir Nefat, Filippo Cornaglia e Matteo Giai. Da sempre attento al panorama musicale, inoltre, il cantautore romano ha deciso di coinvolgere come opening del suo tour teatrale a maggio, due diversi artisti; lo scozzese Fraser Anderson, per le date di Napoli, Roma e Milano e il giovane musicista romano Wrongonyou (pseudonimo di Marco Zitelli, classe 1990) per le date di Assisi, Bologna, Torino e Verona. Queste tutte le date del tour, prodotto e organizzato da Barley Arts e Ovest, ad oggi confermate: il 18 maggio ad ASSISI (Teatro Lyrick), il 21 maggio a NAPOLI (Teatro Augusteo), il 22 maggio a ROMA – SOLD OUT (Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia), il 23 maggio – SOLD OUT e 24 maggio a MILANO (Auditorium di Milano), il 26 maggio a BOLOGNA – SOLD OUT (Auditorium Manzoni), il 27 maggio a TORINO (Teatro Colosseo), il 30 maggio a VERONA (Teatro Romano), il 14 luglio a MANTOVA (Piazza Castello), il 17 luglio a PADOVA (Parco Europa), il 18 luglio a BAROLO – CN (Collisioni Festival)  il 20 luglio a ROVERETO (Campana dei Caduti), il 21 luglio a FIESOLE (Teatro Romano), il 22 luglio a ROMA (Villa Ada) il 23 luglio a LECCE (Anfiteatro Romano), il 25 luglio a PALERMO (Teatro di Verdura), il 29 luglio a PESCARA (Arena Teatro D’Annunzio), il 31 luglio a SAN MAURO PASCOLI (FC) e l’1 agosto a FOLLONICA – GR (Teatro Le Ferriere).

I biglietti per tutte le date sono disponibili in prevendita sul circuito Ticketone (www.ticketone.it), sono invece disponibili su Bookingshow i biglietti per le date di Lecce e Bologna (http://www.bookingshow.it).

 

Disponibile in tutti in negozi di dischi, in digital download e in tutte le piattaforme streaming, “Una somma di piccole cose” (Universal Music) è stato realizzato da Niccolò Fabi in totale autonomia, il cantautore ha infatti creato e registrato tutto il disco in una casa di campagna, sulla scia dei suoi ascolti musicali quotidiani, in particolare del cantautorato folk statunitense. L’album, che si compone di 9 canzoni, è il risultato di un’analisi molto lucida, a tratti spietata, di alcune dinamiche emotive, personali e collettive.

 

 

Cantautore, produttore e polistrumentista Niccolò Fabi ha alle spalle 9 progetti discografici, 1 raccolta e numerose e importanti collaborazioni artistiche, la più recente quella con i compagni e amici Max Gazzè e Daniele Silvestri. Negli anni ha inoltre continuato a lavorare sul rapporto tra parole e musica sia in termini performativi con appuntamenti all’interno di rassegne culturali che in chiave formativa, è attualmente docente all’interno della scuola Officina delle arti Pierpaolo Pasolini.

Impegnato nel sociale, il cantautore continua attivamente la collaborazione con l’ONG Medici con l’Africa – Cuamm e recentemente ha scritto insieme al geologo Mario Tozzi lo spettacolo “Musica Sostenibile”, indirizzato alla comprensione e alla divulgazione di tematiche ambientali, spesso dimenticate.