Mariano Di Vaio alla conquista della Milano Fashion Week con il Temporary E-Shop di “Hohow”

Mariano Di Vaio ha scelto la settimana della moda milanese per lanciare ufficialmente il primo Temporary E-Shop del suo brand ‘Nohow’ nella splendida cornice dell’Iqos Embassy di Milano in Foro Bonaparte 50.

Classe 1989, con i suoi 10 milioni di followers al seguito sui social e le sue idee imprenditoriali è riuscito a ritagliarsi una prestigiosa fetta nel mondo della moda; una linea di gioielli, occhiali e pelletteria, si uniscono alla collezione di scarpe ed all’E-Commerce di fama mondiale lanciato nel 2014.

Pioniere assieme alla collega Chiara Ferragni di un mondo virtuale ed anticipatore di tendenze, premiato a Berlino nel 2015 e nel 2017 a Milano, si conferma come “top influencer” internazionale.

L’imprenditoria avanza come aumentano le connection tra il mondo offline ed online. Nasce così da un’idea di Mariano Di Vaio la volontà di portare e lanciare sul mercato il primo E-Shop: un Temporary Store esclusivo che in occasione della Settimana della Moda aprirà al pubblico, dal 20 al 25 settembre presso l’Iqos Embassy di Milano, per offrire una magnifica esperienza interattiva nel primo E-Commerce Pop-Up Store.

Lo show-room di due piani situato nel quadrilatero della moda milanese sarà una meravigliosa cornice 2.0 del già avviato ed affermato E-Commerce ‘Nohow’. Uno staff specializzato e due stylist saranno a disposizione del cliente per la prova e la scelta dei prodotti in vendita; l’acquisto si concluderà al piano superiore in un’ampia sala di design, dove attraverso un’installazione multimediale composta da postazioni con IPad, i clienti potranno ordinare i prodotti che gli saranno consegnati gratuitamente entro 24 ore al domicilio indicato durante la compilazione dell’ordine.

Partner di ‘Nohow’ è Iqos Embassy, Concept Store dedicato a ‘Iqos’, il primo dispositivo “smoke-free” sviluppato dal gruppo ‘Philip Morris International’, che scalda il tabacco senza bruciarlo e che ha messo a disposizione i suoi spazi in Foro Bonaparte per ospitare il Pop-Up Store.

Una scelta mirata per due realtà che condividono gli stessi principi: la continua attenzione alla sperimentazione e all’innovazione ma anche la ricerca e l’ideazione di progetti sempre più contemporanei, sintesi dell’aspirazione verso una migliore qualità di vita.

L’apertura, avvenuta nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre, ha ospitato dalle ore 16 Mariano Di Vaio che si è presentato in una veste inedita al pubblico, ovvero quella di un commesso “speciale” per un giorno a disposizione dei presenti per consigli di stile.

Inoltre, il neo-papà ha deciso di rendere l’iniziativa un evento Charity, devolvendo parte del ricavato delle vendite dell’opening del Temporary ‘Nohow’ all’associazione ‘White Matilda’, nota per l’impegno nel combattere la violenza di qualsiasi genere in favore delle donne maltrattate e vittime di stalker.