Marco Lodola in mostra per i trent’anni di Nordelettrica con i suoi “Quadri elettrici”

Una sede industriale per una grande esposizione. A Fusignano (RA) dal 4 al 13 settembre. Con il patrocinio dell’UNESCO, che ha proclamato il 2015 Anno internazionale della Luce

Leggi l’intervista esclusiva a Marco Lodola CLICCA QUI

Sculture monumentali, “quadri elettrici” – come recita il titolo – e light boxes, grandi tele, iute e sericollages. Ci sono tutte le forme e i colori che caratterizzano l’arte di Marco Lodola – uno dei più quotati artisti italiani in attività, fondatore del Nuovo Futurismo. Ci sono pin up, musicisti e sportivi, automobili e moto, ballerini: espressione di “immediatezza e istinto”, di quella “velocità” che Lodola ama catturare ed esprimere con le sue opere. Plexiglass, perspex, smalti e neon, figure sfavillanti e talvolta evanescenti, ripetute all’infinito in complicate scenografie, che rimandano al mondo più patinato e pop della televisione, dello spettacolo, di un universo urbano e moderno, ma con echi di classicità. E la luce, sempre, come un flusso vitale, essenziale: «i colori – dice Lodola – non si vedrebbero senza luce».

Si inaugura venerdì 4 settembre, alle ore 20:30, la grande mostra organizzata per celebrare il trentennale della fondazione di Nordelettrica Impianti nella sede storica di Fusignano (RA), trasformata per l’occasione in un grande, luminoso atelier. Un evento espositivo che si inserisce nel calendario delle festività patronali dell’8settembre, con il patrocinio del Comune di Fusignano, Provincia e Camera di Commercio di Ravenna, Regione Emilia-Romagna e UNESCO, che l’ha inserito nel calendario ufficiale degli eventi legati all’Anno internazionale della Luce, proclamato per questo 2015.

Quasi cento addetti, 10 milioni di euro di fatturato di gruppo, riconosciuta a livello internazionale per la realizzazione di impianti elettrici industriali, Nordelettrica ha accompagnato passo passo lo sviluppo del settore energetico da fonti rinnovabili, in Italia e non solo – fotovoltaico, eolico, idroelettrico. L’azienda di Fusignano (Ra) ha voluto promuovere questo evento per celebrare i primi trent’anni di attività, che cadono proprio nel 2015, e spalancare così le porte dell’azienda (la mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al 13 settembre, dalle 18:30 alle 23). Arte e industria che incrociano il loro percorso, quindi: se per Nordelettrica rappresenta un’importante novità, non si può certo dire lo stesso per Lodola, che nel corso della sua intensa attività ha firmato importanti progetti per brand del calibro di Swatch, Coca Cola, Ferrari, Harley Davidson, Illy, Byblos.

Un evento doppiamente eccezionale, poi, se si considera che il 2015 è stato proclamato dall’UNESCO “Anno internazionale della Luce” e che l’evento espositivo ne ha ottenuto il patrocinio: nel calendario ufficiale, cade tra l’inaugurazione della grande mostra Super Lux di Sidney, in Australia, e il Festival of Light di Riyadh, in Arabia Saudita, pochi giorni prima della Midnight Run che si corre a Parigi.