Intervista: Chiara Galiazzo: Ho trovato dentro me stessa la gioia di vivere

Quella di Chiara Galiazzo  è una delle voci più amate nel panorama musicale Italiano. Nata sotto l’astro mediatico del talent show “X Factor” la cantante padovana è riuscita ad affermare il proprio successo e la propria personalità attraverso un’album intenso e personale intitolato “Un giorno di sole Straordinario”. Forte di questo successo Chiara per tutta l’estate  continuerà ad esibirsi con una lunga tourneè  che ha già registrato un ampio consenso di pubblico nelle sue prime date primaverili.

 La storia di Chiara sembra essere quella di una favola moderna dove il talento e la semplicità vincono su tutto il resto: la giovane cantante terminati gli  studi universitari ha affrontato il palco di X Factor con un approccio incredibilmente genuino e spontaneo che l’ha resa subito “familiare” al grande pubblico. Oggi Chiara  è una autrice oltre che una cantante affermata e dopo aver ottenuto anche un disco di platino ed aver partecipato all’ultimo festival di Sanremo è pronta a stupire con nuove sorprese. Noi di domanipress l’abbiamo incontrata e abbiamo parlato con lei di questo nuovo percorso artistico.

 

Chiara_MG_1935

Hai appena terminato la prima parte dello “Straordinario tour” e ne hai ricominciato un altro quali ricordi ti porti da questa esperienza live e qual è stato l’approccio con il pubblico?

 

Quest’anno volevo fare un live partendo dall’idea di “condivisione”; ho scelto un’ambientazione molto familiare per entrare in stretto contatto con il pubblico. Ci sono anche dei disegni miei proiettati sullo sfondo ed un salottino e canto come se fossi a casa mia. Mi piace molto entrare in stretto contatto con chi mi viene ad ascoltare volevo che tutto fosse molto familiare.

 

 

I testi di questo nuovo album parlano spesso di rinascita, anche il singolo siamo adesso affronta questo tema : quanto c’è di personale in questa scelta?

È una scelta molto personale. Quest’album mi rappresenta molto, mi sono sentita pronta a parlare di questi argomenti perché sono quelli che sento e che vivo. Avevo bisogno di grande motivazione e gioia di vivere e  l’ho ritrovata dentro di me.

 

Oltre i brani scritti da te da autori come Ermal Meta che ha firmato “Straordinario” ed “Un giorno di sole” firmato da Daniele Magro, nell’album c’è spazio anche per una canzone scritta da te intitolata “L’uomo senza cuore”. Come è nata l’esigenza di scoprirti anche autrice?

 

Era una canzone che avevo nel cassetto da tanti anni, ho solo aspettato il momento giusto per condividerla con tutti. Quando ho l’esigenza di scrivere lo faccio molto volentieri in maniera molto spontanea.

 

In passato hai collaborato con tanti artisti nazionali ed internazionali come Mika, Fiorella Mannoia ed Eros Ramazzotti. Oggi con quali artisti ti piacerebbe collaborare?

 

Sono davvero tanti. Sogno di duettare con la grande Mina o con Andrea Bocelli. I sogni nel cassetto sono molti…

 

Il mondo social ha reso i collegamenti tra fan e artista molto diretti…come vivi il mondo dei social networks?

Ho un rapporto quotidiano con i social, è diventato molto spontaneo comunicare con chi mi segue. Quando per impegni vari non riesco molti si preoccupano…Oggi non ho ancora postato nulla…spesso lo utilizza anche mia mamma per sapere cosa faccio…subito dopo questa intervista credo che pubblicherò qualcosa…

 

Come ultima domanda parafrasiamo sempre il titolo del nostro magazine e chiediamo come vede il “Domani” Chiara, quali sono le tue speranze e le tue paure?

Come progetto personale spero di continuare a cantare perché è ciò che mi rende felice.

In maniera più universale spero che nel Domani i giovani recuperino il piacere di vivere le piccole cose con gioia.

Simone Intermite

desktop