I classici protagonisti delle rassegne cinematografiche milanesi. Ecco tutti gli eventi dell’estate 2017

Nell’imminente pausa estiva, che da tradizione coincide con il mese di agosto, a Milano le rassegne cinematografiche non andranno in vacanza.

Presso lo “Spazio Oberdan” è già in programma una rassegna, omaggio per i dieci anni trascorsi dalla sua morte, dedicata a Ingmar Bergman. Chiuderà il 30 luglio, dopo aver riproposto titoli leggendari come Il settimo sigillo (1956), Il posto delle fragole (1957) fino al più recente Sussurri e grida (1972).

Quasi contemporaneamente, lo “Spazio Oberdan” ospiterà anche Alfred Hitchcock dal 29 luglio al 6 agosto prossimi, programmandone una decina di film fra i quali non era possibile omettere Psyco (1960). Si potranno rivedere anche Rebecca, la prima moglie (1940) e Notorius (1946), solo per citare un paio tra i suoi titoli passati alla storia del cinema.

Da canto suo, il MIC-Museo Interattivo del Cinema dal 1 al 27 agosto propone la rassegna “Veneri bionde” dedicata alle icone Marlene Dietrich e Marilyn Monroe. Il film Venere bionda (1932), che ispira il titolo dell’evento, è tra le pellicole programmate insieme a Shanghai Express (1932), a Quando la moglie è in vacanza (1955) e A qualcuno piace caldo (1959). E tali film a loro volta accompagnano altri titoli di pellicole, girate rispettivamente da entrambe, tra le più famose della loro carriera.

Sempre il MIC ricorderà, dal 18 agosto al 1 settembre, George Romero scomparso recentemente. Insieme a lui, tra gli altri film da lui diretti, verranno ricordati La notte dei morti viventi (1968), La città verrà distrutta all’alba (1970), Zombi (1979).
Tiziana Cappellini