Eros Ramazzoti ritorna con “Perfetto”

A più di due anni di distanza dal successo mondiale di Noi, certificato con 5 dischi di platino, martedì 12 maggio 2015 torna Eros Ramazzotti con il nuovo album PERFETTO, 14 brani inediti realizzati tra Milano e Los Angeles.

Il Perfetto, in molte lingue è un tempo verbale che indica un’ azione completata, ma è anche un intercalare che spesso torna nei discorsi di tutti i giorni, come una “ciliegina sulla torta” che completa un’azione, un progetto, un discorso. E così è per il nuovo album. Senza la presunzione di considerarlo il disco Perfetto nella forma, ma nell’intenzione. E’ la parola che spiega il lungo lavoro in studio di Eros che, forse per la prima volta nella sua carriera, è stato assorbito totalmente dalla produzione, occupandosi personalmente di ogni singolo dettaglio. “Perfetto è un brano che avevo nel cassetto  – ha dichiarato Eros alla vigilia della pubblicazione – è bastato tornare sulla melodia per trovare un brano nuovo che rappresenta bene questo nuovo percorso creativo. Quando ho pensato al titolo dell’album volevo una parola che fosse universalmente comprensibile aldilà della lingua in cui veniva pronunciata e ho subito pensato a Perfetto. In fondo quando si finisce un lavoro, anche il più impegnativo, si guarda quello che si è fatto, gli si da un’aggiustatina e si esclama Perfetto!… ecco più o meno è andata così!”

Il tema centrale del disco è una visione della vita positiva; l’amore è in tutte le sue forme e manifestazioni, ed eleva l’anima ad una condizione Perfetta come fosse “salva dal mondo”.

Una concezione quasi “stilnovista” che porta allo stato eletto (Perfetto, Un’altra estate, Sei un pensiero speciale, L’amore è un modo di vivere, Buon Natale) attraverso un lungo percorso (Alla fine del mondo, Tu gelosia, Il viaggio, Sbandando, Il tempo non sente ragione, Sogno n3, Vivi e vai ) fino al frutto, l’amore per i figli nel ciclo infinito che ci vede genitori (Rosa nata ieri, Tra vent’anni).

Gli arrangiamenti arricchiti dall’intensità delle chitarre, molto presenti in tutta la nuova produzione, fanno di questo album un viaggio nei sentimenti e nelle riflessioni di Eros, che avvolgono chi lo ascolta dalla prima traccia all’ultima, in un percorso magistralmente costruito attraverso parole e musica, dove l’amore si può trovare nascosto in un pensiero, dietro un angolo, in un posto inaspettato.

PERFETTO, prodotto da Eros insieme a Claudio Guidetti, è il tredicesimo album di inediti e sarà distribuito in 60 Paesi. “Lavoro con Eros dal ’95 e in questo disco lo sento cantare come non l’ho mai sentito prima. – spiega Guidetti – Mi colpisce e mi commuove. Non ha mai cantato così, è molto intenso ed è davvero in grande forma!

Ai testi delle canzoni collaborano alcune firme celebri: da Mogol, che con Sbandando per la prima volta scrive per la voce di Eros, a Federico Zampaglione, ex Tiromancino che firma a quattro mani con Ramazzotti ben quattro dei 14 brani del disco, Un’altra estate, L’amore è un modo di vivere, Tu gelosia e Sei un pensiero speciale. Pacifico in questa prima collaborazione con Eros ha scritto Tra vent’anni, Kaballà (Giuseppe Rinaldi, che aveva già collaborato con Eros per Calma Apparente) e Francesco Bianconi (Baustelle) sono i co-autori di Alla fine del mondo, Il tempo non sente ragione, Perfetto, Sogno n.3, Rosa nata ieri e Vivi e vai.

All’album hanno collaborato musicisti del calibro di Vinnie Colaiuta che ha suonato, tra gli altri, con Frank Zappa, Joni Mitchell, Sting, Herbie Hancock, Leonard Cohen, Quincy Jones e Joe Cocker; Michael Landau che dopo aver suonato con artisti del calibro di Michael Jackson, Miles Davis, James Taylor, Seal, Pink Floyd, con Perfetto segna il suo settimo album con Eros, e ancora Sean Hurley, già bassista per John Mayer, Alicia Keys, Annie Lennox, Alanis Morrissette. E ancora Jim Keltner, che ha collaborato con John Lennon per l’album Imagine e Ringo Starr; Deron Johnson, scoperto e apprezzato da Miles Davis; Lawrence Juber, che ha collaborato con Paul McCartney e anche con Lucio Battisti, e Tim Pierce che ha lavorato con artisti come Bruce Springsteen, Bon Jovi, Patty Smith, Joe Cocker, Madonna, Tina Turner, Rod Stewart, Roger Waters, Eric Clapton, Elton John, Santana e Tracy Chapman.

PERFETTO è stato anticipato dal singolo Alla fine del mondo, uscito il 27 marzo e già presente nelle classifiche internazionali; un brano sorprendente che, nel confermare il sound internazionale dell’artista pop italiano più apprezzato nel mondo, è una vera sorpresa perché strizza l’occhio alle sonorità folk e modern-country utilizzando strumenti acustici che lo rendono indimenticabile al primo ascolto.

La copertina dell’album è uno scatto realizzato da Toni Thorimbert. Eros sembra impegnato nella citazione ironica del celebre passo di Michael Jackson perché “anche nei gesti più buffi è possibile trovare la perfezione”. Alcuni degli scatti presenti nel booklet e nella campagna di lancio mondiale, portano inoltre la firma di un fotografo d’eccezione: Bryan Adams. Eros ha scelto il collega internazionale per questa speciale occasione e gli scatti sono stati realizzati a Londra.

Per il nuovo progetto Perfetto, Eros ha confermato la lunga collaborazione con la maison Dolce & Gabbana.

Il disco sarà disponibile in tre versioni: la versione classica in italiano, la versione in spagnolo, e una speciale edizione deluxe, che comprende entrambe le versioni dei brani, cantati quindi sia in italiano che spagnolo.

Continuano nel frattempo le prevendite per Eros World Tour 2015, che partirà il 12 settembre dal 105 Stadium di Rimini, e per il quale sono già state annunciate nuove date a Verona, Milano e Roma.