Cinema: I futuri progetti di Quentin Tarantino mirano al western

Mentre aspettiamo trepidanti l’uscita di “The hateful 8”, in cui Tarantino dopo il successo di “Django Unchained” ritorna al western, volano sempre più indiscrezioni sui suoi progetti futuri.

Il famoso regista “pulp” a sempre affermato e sottolineato il suo sogno di fare solo dieci lungometraggi, traguardo a cui mancano solo due film. I progetti sono tanti e tutti ce destano curiosità nel cuore dei fan.

Per ora i rumors sono stati il terzo sequel della saga della sposa di “Kill Bill” e tempo fa si è sentito ance di un ipotetico sogno riguardante uno spin off dei fratelli Vega, ce unirebbero i due celebri film iniziali di Quentin: “Le iene” e “Pulp Fiction”.

In una recente intervista il regista a rilasciato ance del suo interesse di dedicarsi a un orror prima della fine della sua carriera, genere in cui non si è mai cimentato.

Al momento però, la voce più insistente e “sicura” è una storia alla Bonnie e Clyde ambientata in Australia.

 

Prima di conferme ci toccherà aspettare e goderci la visione della sua ultima epopea western, in uscita il 4 febbraio!

 

 

Francisco Cirri