Chiara dello Iacovo: “Appena Sveglia” è il titolo dell’album d’esordio che parte da Sanremo

Venerdì 12 febbraio uscirà “Appena Sveglia” (Rusty Records), l’album d’esordio della giovane cantautrice CHIARA DELLO IACOVO, che sarà in gara alla 66ª edizione del Festival della Canzone Italiana nella Sezione Nuove Proposte con il brano “Introverso”. È possibile acquistare in pre-order il disco su iTunes al seguente link: https://itunes.apple.com/it/album/appena-sveglia/id1079330746.

 

L’album, prodotto da Davide Maggioni, è composto da dieci tracce dalle sonorità pop-acustiche e contiene il brano sanremese “Introverso”. Realizzato per gran parte in presa diretta senza editing e con una post produzione molto essenziale, “Appena Sveglia” mette in evidenza la verità di Chiara e della sua musica: «È una bella carta d’identità per accedere ufficialmente al mondo della musica restando fedele a me stessa – racconta Chiara Dello Iacovo in merito al suo album d’esordio – Un disco senza inganni, che non ha bisogno di effetti speciali e che quindi si ritrova ad andare un po’ controcorrente».

 

Il videoclip di “Introverso”, diretto da Alice Bulloni e Chiara Dello Iacovo, nasce da un’idea della stessa cantautrice ed è visibile al seguente link http://vevo.ly/7IqbJn. Il video racconta la storia di un esserino che ha il compito di vagare tra l’umanità a raccattare tutti i discorsi superflui e di circostanza che si fanno ogni giorno, solo per non dover sopportare il vuoto del silenzio. Questi discorsi sono metaforicamente contenuti in dei barattoli, più precisamente i “Barattoli dei discorsi inutili”, un’installazione opera dell’artista astigiano Antonio Catalano.

 

Subito dopo l’esperienza sul palco di Sanremo, Chiara Dello Iacovo presenterà l’album in un instore tour. Queste le prime date confermate: il 15 febbraio alla Mondadori di Imperia (ore 15.00) e a La Feltrinelli di Genova (ore 18.00), il 16 febbraio a La Feltrinelli di Milano, il 17 febbraio a La Feltrinelli di Torino, il 18 febbraio a La Feltrinelli di Roma, il 19 febbraio alla Mondadori di Firenze, il 20 febbraio alla Mondadori di Perugia, il 21 febbraio alla Mondadori di Matera, il 22 febbraio a La Feltrinelli di Napoli, il 23 febbraio a La Feltrinelli di Bari, il 24 febbraio alla Mondadori di Taranto, il 25 febbraio alla Mondadori di Lecce, il 26 febbraio alla Mondadori di Vercelli e il 27 febbraio alla Mondadori di Alessandria.

 

Chiara Dello Iacovo, nata a Savigliano (CN) nel 1995 ma astigiana d’adozione, si avvicina per la prima volta allo studio del pianoforte all’età di 8 anni, mentre a 14 anni comincia a cantare e a comporre i suoi brani, sia testi che musica, prima in lingua inglese e poi in italiano. Nel 2013 Chiara partecipa al San Jorio Festival vincendo nella categoria “Cantautori”, mentre l’anno successivo vince nella categoria “Inediti”. Sempre nel 2014 vince tre premi del Tour Music Fest (Premio “Songwriter of the Year”, “Premio Discografia Rusty Records” ed il “Premio Universal”) e firma il contratto con l’etichetta Rusty Records, iniziando così il suo percorso da cantautrice che la vede partecipare al noto programma televisivo “The Voice of Italy 2015”. Contemporaneamente al programma televisivo, Chiara partecipa a Musicultura 2015 e, a giugno 2015, rientra negli 8 vincitori di Musicultura e si esibisce allo Sferisterio di Macerata vincendo il “Premio della Critica” e il premio “Nuovo IMAIE” come Migliore Interpretazione.

il disco su iTunes al seguente link: https://itunes.apple.com/it/album/appena-sveglia/id1079330746.

 

L’album, prodotto da Davide Maggioni, è composto da dieci tracce dalle sonorità pop-acustiche e contiene il brano sanremese “Introverso”. Realizzato per gran parte in presa diretta senza editing e con una post produzione molto essenziale, “Appena Sveglia” mette in evidenza la verità di Chiara e della sua musica: «È una bella carta d’identità per accedere ufficialmente al mondo della musica restando fedele a me stessa – racconta Chiara Dello Iacovo in merito al suo album d’esordio – Un disco senza inganni, che non ha bisogno di effetti speciali e che quindi si ritrova ad andare un po’ controcorrente».

 

Il videoclip di “Introverso”, diretto da Alice Bulloni e Chiara Dello Iacovo, nasce da un’idea della stessa cantautrice ed è visibile al seguente link http://vevo.ly/7IqbJn. Il video racconta la storia di un esserino che ha il compito di vagare tra l’umanità a raccattare tutti i discorsi superflui e di circostanza che si fanno ogni giorno, solo per non dover sopportare il vuoto del silenzio. Questi discorsi sono metaforicamente contenuti in dei barattoli, più precisamente i “Barattoli dei discorsi inutili”, un’installazione opera dell’artista astigiano Antonio Catalano.

 

Subito dopo l’esperienza sul palco di Sanremo, Chiara Dello Iacovo presenterà l’album in un instore tour. Queste le prime date confermate: il 15 febbraio alla Mondadori di Imperia (ore 15.00) e a La Feltrinelli di Genova (ore 18.00), il 16 febbraio a La Feltrinelli di Milano, il 17 febbraio a La Feltrinelli di Torino, il 18 febbraio a La Feltrinelli di Roma, il 19 febbraio alla Mondadori di Firenze, il 20 febbraio alla Mondadori di Perugia, il 21 febbraio alla Mondadori di Matera, il 22 febbraio a La Feltrinelli di Napoli, il 23 febbraio a La Feltrinelli di Bari, il 24 febbraio alla Mondadori di Taranto, il 25 febbraio alla Mondadori di Lecce, il 26 febbraio alla Mondadori di Vercelli e il 27 febbraio alla Mondadori di Alessandria.

 

Chiara Dello Iacovo, nata a Savigliano (CN) nel 1995 ma astigiana d’adozione, si avvicina per la prima volta allo studio del pianoforte all’età di 8 anni, mentre a 14 anni comincia a cantare e a comporre i suoi brani, sia testi che musica, prima in lingua inglese e poi in italiano. Nel 2013 Chiara partecipa al San Jorio Festival vincendo nella categoria “Cantautori”, mentre l’anno successivo vince nella categoria “Inediti”. Sempre nel 2014 vince tre premi del Tour Music Fest (Premio “Songwriter of the Year”, “Premio Discografia Rusty Records” ed il “Premio Universal”) e firma il contratto con l’etichetta Rusty Records, iniziando così il suo percorso da cantautrice che la vede partecipare al noto programma televisivo “The Voice of Italy 2015”. Contemporaneamente al programma televisivo, Chiara partecipa a Musicultura 2015 e, a giugno 2015, rientra negli 8 vincitori di Musicultura e si esibisce allo Sferisterio di Macerata vincendo il “Premio della Critica” e il premio “Nuovo IMAIE” come Migliore Interpretazione.