Baustelle: “Amanda Lear” Il primo ascolto del singolo dal nuovo album “L’amore e la violenza”

“Amanda Lear” è il primo singolo, in Radio e in vendita in tutti i digital store  che anticipa la pubblicazione di “L’AMORE E LA VIOLENZA”, il nuovo e settimo album dei Baustelle in uscita il 13 Gennaio 2016.

Il sound è in perfetto stile Baustelle, il refrain interpretato  dalla voce sensuale di Rachele Bastrenghi tuona: “Niente dura per sempre nemmeno la musica”.  Nel brano si fanno strada synth e suoni ritmati ed il tutto sembra essere  la prosecuzione naturale di “Charlie fa surf” risultando  familiare ed innovativo allo stesso tempo. Non bisogna però farsi influenzare dai toni allegri e “schifosamente pop” come annunciato da Francesco Bianconi, il testo di “Amanda Lear” manifesta una forte critica verso la società contemporanea dove tutto si consuma raccontando una storia d’amore che finisce. Resta da chiedersi se la celebre show girl avrà apprezzato questo particolare omaggio della band di Montepulciano.

Sulla pagina Facebook ufficiale del gruppo si legge: “Amanda Lear” ha un plot molto semplice: lei ama lui e lui ama lei, ma lei ripete ogni giorno che “niente dura per sempre”. Lui prende la massima di lei abbastanza alla lettera e decide di tradirla con la prima che passa. Il tutto è volutamente scomposto e raccontato fra presente e flashback, perché, ormai lo sanno tutti, ci sono sempre piaciute le canzonette-sceneggiatura. E Amanda Lear che c’entra? È una donna magnifica, una parola tronca spettacolare, e una azzardata similitudine (l’amore è come un LP di disco music, si balla il lato A, si balla il lato B, e chi s’è visto s’è visto). Amanda Lear c’entra e non c’entra, c’è e non c’è, come ogni dio che si rispetti.

“L’AMORE E LA VIOLENZA” (Warner Music) sarà già in preorder dal 30 Dicembre e contiene 12 tracce ed è prodotto artisticamente da Francesco Bianconi e mixato da Pino “Pinaxa” Pischetola.

Dal 13 Gennaio i Baustelle incontreranno i fan negli store delle principali città italiane. Questi i prossimi appuntamenti:

Venerdì 13 gennaio a Milano – Feltrinelli Piazza Piemonte 2,

Sabato 14 gennaio a Firenze – Feltrinelli RED Piazza della Repubblica 26

Domenica 15 gennaio a Torino – Feltrinelli Stazione Porta Nuova

Lunedì 16 gennaio a Napoli – Feltrinelli Piazza Martiri

Martedì 17 gennaio a Roma – Feltrinelli Via Appia Nuova 427

All’uscita del nuovo album, seguirà un tour che porterà la band ad esibirsi in alcuni dei teatri più prestigiosi d’Italia.

Si parte con la data zero il 26 febbraio a FOLIGNO (Auditorium S. Domenico) per proseguire poi il 4 marzo a VARESE (Teatro Apollonio), il 5 marzo a TRENTO (Auditorium S. Chiara), il 6 marzo a FIRENZE (Teatro dell’Opera), il 13 marzo a ROMA (Auditorium Parco della Musica / Sala S. Cecilia), il 14 marzo a BOLOGNA (EuropAuditorium), il 15 marzo a PESARO (Teatro Rossini), il 20 marzo a MILANO (Teatro degli Arcimboldi), il 28 marzo a VENEZIA (Teatro Goldoni), il 29 marzo a TOLMEZZO (Udine, Teatro Candoni), il 7 aprile a TORINO (Teatro Colosseo), il 12 aprile a GENOVA (Teatro Piazza Delle Feste / Anteprima Supernova), il 13 aprile a MASSA (Teatro Guglielmi), il 18 aprile a BARI (Teatro Petruzzelli), il 19 aprile a PESCARA (Teatro Massimo), il 21 aprile NAPOLI (Teatro Augusteo).

Il tour è a cura di Ponderosa Music & Art.

Sul palco, oltre a Francesco Bianconi (voce, chitarre, tastiere), Claudio Brasini (chitarre) e Rachele Bastreghi (voce, tastiere, percussioni), ci saranno Ettore Bianconi (elettronica e tastiere), Sebastiano de Gennaro (percussioni), Alessandro Maiorino (basso), Diego Palazzo (tastiere e chitarre) e Andrea Faccioli (chitarre).