Antonio Gentile vince il premio Carver

Assegnato Domenica 19 ottobre presso la “Sala Cialdi” il premio Carver.  per la sezione della narrativa, è stato Antonio Gentile, scrittore pescarese, con il suo romanzo d’esordio I cavalli delle giostre.

Domenica 19 ottobre a Civitavecchia, presso la Sala “Cialdi” della Biblioteca Comunale, nell’ambito del festival “Un mare di lettere”, è stata assegnata la XII edizione del prestigioso Premio Carver. A vincerlo, per la sezione della narrativa, è stato Antonio Gentile, scrittore pescarese, con il suo romanzo d’esordio I cavalli delle giostre. Il romanzo narra di Lorenzo e Letizia, due fratelli con due vite sospese in una dimensione surreale che ripercorre i tempi del infanzia con le sue cicatrici passando per il presente. I cavalli delle giostre sono la metafora di una vita alienante che ripercorre in tondo la stessa traiettoria e l’incontro del altro sarà la cura che spezzerà questo girotondo infinito e monotono.

Il Premio Carver, giunto alla dodicesima edizione, è diventato uno dei premi più importanti nel panorama letterario italiano: vengono premiati, infatti, i libri migliori,non solo quelli editi dalle major dell’editoria ma anche quelli pubblicati da realtà indipendenti.

I cavalli delle giostre è il primo romanzo di Antonio Gentile  ed ha vinto oltre che il premio Carver il premio “InediTO – Colline di Torino”, il premio “Mondolibro” di Roma, si è posizionato al secondo posto del premio “Gaetano Cingari” ed è risultato finalista ai premi “La Pania” ed “Edizione straordinaria”.

Caterina Morelli