BARBARA FORIA IL PIACERE… È TUTTO MIO!

A grande richiesta, torna sul palco del Teatro dei Satiri che ne ha decretato il successo nella stagione  2011/2012, Barbara Foria con “IL PIACERE… È TUTTO MIO!”.

 

Dall’11 al 15 febbraio la vera alternativa alla settimana delle canzoni. Uno spettacolo a cui non può mancare chi vuole trascorrere una serata all’insegna della comicità e della spensieratezza, chi dice no alla nostalgica rivisitazione del Sanremo senza fiori e senza canzonette, chi cerca ispirazione dai vizi, vezzi e sfarzi del mondo femminile. Perché se è vero che tutti cantano Sanremo… è ancor più vero che a Roma tutti ridono con Barbara Foria.

 

L’occhio vigile dell’irriverente attrice svelerà allo spettatore tutto ciò che le donne hanno sempre voluto nascondere, dalla preistoria ai nostri giorni, passando per i piaceri dell’Agorà fino ai sexy toys del nuovo millennio.

 

Reduce dal grande successo ottenuto a Napoli con lo spettacolo “Meglio un uomo oggi che un marito domani” e pronta a ritornare negli studi di Colorado su Italia 1 nella nuova edizione del 2015, la woman in red ritorna a parlare dei piaceri delle donne con un testo scritto e pensato  in  collaborazione con Luciano Recano, Max Orfei e Stefano Vigilante e diretto da Gianluca Ansanelli.

 

Una rosa di gladiatori della comicità per una serata di puro divertimento.

 

IL PIACERE… E’ TUTTO MIO!

 

C’è a chi piace soffrire e a chi piace il soffritto, a chi piace lavorare dietro le quinte e chi preferisce stare davanti alle quarte.

C’è a chi piace raccontare bugie alla gente, e per questo prende anche un sacco di voti, e a chi piacciono i bambini, e per questo prende semplicemente i voti.

C’è a chi piace guardare e chi muore dalla voglia di farsi spiare, chi adora farsi frustare e chi riesce a fare l’amore soltanto davanti al computer.

C’è a chi piace il Grande Fratello, chi legge solo fumetti e chi sogna di fare un viaggio sulla luna, sperando che non sia piena, altrimenti non si trova posto in albergo. Comunque la mettiate, la

 

ricerca del piacere è il vero motore che fa girare il mondo. Perciò, come diceva  Oscar Wilde, che della materia era maestro, “il piacere è l’unica cosa su cui valga la pena avere una teoria”. Ed ecco allora la teoria di Barbara Foria: una teoria fatta di acute osservazioni sul nostro vivere quotidiano, sulle nostre manie e i nostri desideri più inconfessabili. Una disamina ironica e disincantata sul concetto di piacere a 360 gradi (passando naturalmente per i novanta). Uno spettacolo organizzato come una seduta di laurea, in cui il pubblico non solo partecipa, ma addirittura giudica! E giudicando, la laureanda attrice, in fondo mette un voto anche a sé stesso, esorcizzando così le proprie debolezze attraverso il potere liberatorio

 

BARBARA FORIA

 

Attrice, autrice e presentatrice napoletana; vulcanica e irriverente, vincitrice nel 2001 del Festival del “Cabaret in rosa” di Torino, Barbara Foria si è fatta apprezzare dal pubblico televisivo per le sue partecipazioni in diversi Personaggio fisso dalla prima edizione di Tintoria su Raitre, inviata del programma cult di Raidue Pirati, ha partecipato anche a Notte Mediterranea sulla stessa Rete. Nel 2005 è uno dei personaggi comici di Ride…Rai su Raiuno. E’ stata una delle monologhiste di Assolo e ed ha partecipato a Cuork, al centro della Coppia su La7. Protagonista su Comedy Central (Sky) di Comicittà in tour, Barbara Foria, è stata anche uno dei volti di Rai 4, inviata di spicco del pungente magazine SUGO.

Ospite ricorrente di Ottovolante-Live, show comico di Radio Due, Barbara ha recitato in Faccia da Comico di Serena Dandini.In teatro è al fianco di Rosalia Porcaro in Sesso senza Cuore.com (regia di Serena Dandini) e in Assundam e le sue sorelle.Nel 2008 è nel cast del varietà teatrale Parola di donna di G.Ansanelli, di cui Nella stagione teatrale 2010 ha portato in giro per l’Italia il suo spettacolo Sto matrimonio non sa d’..affare! regia di Marco Simeoli, scritto a quattro mani con Luciano Recano, il cui adattamento televisivo, con la collaborazione di Gregorio Paolini e Simonetta Martone, è andato in onda per Palco e Retropalco su Raitre. Sempre su Palco e Retropalco, ma nel 2009, è andato in onda Precari e contenti ancora una volta con Rosalia Porcaro.

Nella stagione teatrale 2011/2012 porta in scena il nuovo spettacolo “Il piacere è tutto mio!” scritto insieme a L. Recano, Max Orfei e Stefano Vigilante, regia di G. Ansanelli. Nel 2012 Barbara è ancora in teatro con il divertente spettacolo, scritto da Giulia Ricciardi “Gli Uomini preferiscono le Tonte” che la vede sul palco insieme a Beatrice Fazi, Giulia Ricciardi e Bruno Cabrerizo.

Dopo Bambine Cattive su Comedy Central spumeggiante “all women show” che ha tinto il divertimento Sky di rosa, Barbara diventa protagonista, nella stagione televisiva 2012, dello show comico di ITALIA 1 Colorado Cafè e conquista il pubblico con i suoi monologhi imponendosi come una delle rivelazioni del programma.

A gennaio 2013 Barbara è nel programma Cielo che gol! condotto da Simona Ventura sul canale Cielo di Sky in veste di pungente intervistatrice ed inviata della Simona nazionale.

Beniamina ancora una volta, della edizione primaverile – nel marzo 2013 – del programma comico di Italia uno – dopo aver presentato con Angelo Pintus, i Colorado Lab – Barbara è nella nuova edizione del 2014, e si riconferma la monolghista femminile del cast dei comici di Colorado arrivato alla sua decima edizione, e per l’occasione presentato da Diego Abbatantuono e Chiara Francini.

 

“La beniamina delle donne”, definita “La donna in rosso, o anche “la girl power”, dopo il successo televisivo di Colorado, torna al suo grande amore: il teatro. E a marzo 2014 debutta a Roma al Teatro dei Satiri col suo nuovo spettacolo “LOVE COST. A qualcuno piace in saldo!” scritto in collaborazione con Giulia Ricciardi, P. Savino e D. Tiano per la regia di Marco Simeoli. Scene di Barbara Simonetti.

Sempre a Roma è in scena al Teatro dei Satiri, nel maggio 2014, nello spettacolo “E CHE CATS !!UN ALTRO MUSICAL?” scritto da Claudio Insegno e Francesca Nunzi, per la regia di F. D’Arenzo con Marco Simeoli, F. Nunzi e lo stesso C. Insegno.

 

A marzo 2014 Barbara è partita alla volta del Libano per la missione speciale “MISSIONE OTTOVOLANTE – LIVE SHOW” per Rai Radio 2. Insieme al conduttore Rai, Savino Zaba, i comici Antonio Covatta, Stefano Vigilante e agli Stag, la band del programma, è stata ospite del contingente italiano, presso la base “Millevoi” di Shama, a Sud di Beirut, con una speciale missione da compiere: rallegrare, anche solo per qualche ora, la quotidianità dei soldati italiani impegnati al fronte. Il progetto diventerà presto un docu-film, e uno speciale per la Tv.

 

Pronta a salire di nuovo sul palco di Comedy Central per il nuovo show estivo targato Sky presentato da Matteo Branciamore dal titolo “COMEDY ON THE BEACH”, Barbara si prepara alla prossima stagione teatrale e televisiva… strizzando l’occhio al cinema!!

 

Per maggiori informazioni: www.barbaraforia.it

 

 

IL TEATRO DEI SATIRI

 

Il Teatro dei Satiri è un’oasi della risata che ha visto brillanti programmazioni alternarsi sullo storico palco, diventato un vero e proprio cult della comicità capitolina. Nel cuore di Roma, il Teatro dei Satiri, rimane una vetrina che si distingue per l’assoluta autonomia nelle scelte e per la predilezione verso spettacoli nuovi, originali, qualche volta provocatori e mai banali. Gli artisti che in tanti anni si succedono su questo palcoscenico, sanno che possono trovare una ribalta che permette loro di sperimentare e si confrontarsi con un pubblico sempre intelligente e arguto. Anche per la stagione 2010/2011 si punta su personaggi noti al grande pubblico e che si sono distinti per il loro stile personale; ma si scommette anche sui talenti che meritano riconoscimento.

Sul palcoscenico dei Satiri ha debuttato Roberto Benigni e più recentemente Claudia Koll, Jacopo Fo, Raoul Bova, Valerio Mastandrea, Chiara Noschese.

Dotato di ottima acustica, il Teatro dei Satiri è stata la vetrina di cantanti, allora semi-sconosciuti come Venditti, De Gregori, Ciampi e tanti altri. La direzione è affidata a Benny Margiotta che mette a servizio del teatro grande professionalità ed intuizione per i nuovi talenti, così da offrire quel valore aggiunto che rende un teatro, un “grande” teatro.